Come fare gli scialatielli

Come fare gli scialatielli in casa ve lo sarete chiesto tantissime volte, ed ecco che oggi andremo a vedere insieme come preparare questo gustoso formato di pasta, tipico della meravigliosa costiera amalfitana. È proprio in questo splendido posto che gli scialatielli la fanno da padrone e, con il profumo del condimento a cui sono abbinati, riempiono le vie di Amalfi.

Dopo i limoni, altra delizia della splendida costiera, a pranzo non si possono non mangiare gli scialatielli che ben si abbinano a qualsiasi tipo di condimento. Questo formato di pasta viene particolarmente esaltato dal condimento preparato con frutti di mare, e in questo caso non si possono non menzionare i gustosissimi scialatielli all’amalfitana.

Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:Per circa 500 g di scialatielli
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 400 g Farina di grano duro
  • 100 ml Latte
  • 3 foglie Basilico
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Versate la farina di semola sulla spianatoia di legno e fate la fontana al centro. Unite, quindi, il latte, l’olio e il basilico tritato insieme al parmigiano grattugiato, al sale e al pepe.

  2. Impastate rapidamente il tutto fino a formare un panetto liscio e omogeneo. Qualora il panetto non dovesse formarsi, unite un po’ di latte poco alla volta fino a che non avrete ottenuto il panetto della giusta consistenza.

  3. Lasciate riposare l’impasto per almeno 30 minuti, coperto con un canovaccio da cucina ben pulito. Trascorso questo tempo, stendete il panetto in una sfoglia sottile con l’aiuto di un matterello o con l’aiuto della nonna papera.

  4. come fare gli scialatielli

    Con un coltello ben affilato, tagliatele tante strisce di pasta poco più strette delle tagliatelle all’uovo e leggermente più corte degli spaghetti. Fate bollire l’acqua in una pentola capiente, salatela e non appena bollirà tuffatevi dentro gli scialatielli e cuoceteli per circa 5 minuti.

  5. Trascorso questo tempo, scolateli e conditeli con il sugo che più preferite!

  6. come fare gli scialatielli

I consigli di Franci

  • Gli scialatielli si conservano crudi i frigorifero per un giorno al massimo.
  • Se ne preparate tanti, possono essere congelati in piccole matassine come le tagliatelle. Disponetele prima su un vassoio e, non appena saranno congelate, raccoglietele in un sacchetto per alimenti. Si conservano fino a 2 mesi.
  • L’abbinamento perfetto degli scialatielli è con i condimenti a base di pesce.
  • Non perdetevi la ricetta degli SCIALATIELLI ALLA CRUDAIOLA!

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Precedente Come fare la glassa a specchio Successivo Come preparare la cioccolata calda

Lascia un commento