Crea sito

Bocca di dama

La bocca di dama è una torta tradizionale ebraica che è preparata in particolare per la festa di Pesach, in altre parole la Pasqua ebraica. È un dolce semplicissimo da preparare, contiene poca farina e non contiene lievito. Al suo interno ci sono solo tante golosissime mandorle, il cui sapore vi conquisterà al primo morso.

La ricetta della bocca di dama è molto antica, tant’è che è sempre tramandata di generazione in generazione. La sua superficie è ricoperta da una glassa a base di albume d’uovo e zucchero a velo e, in seguito, ricoperta di mandorle spellate e leggermente tostate in padella.

Ho provato a prepararla dopo aver letto svariate ricette in cui ognuno la faceva diversamente, chi con la glassa fiammeggiata, chi con le mandorle a lamelle ecc… Mi è piaciuta così tanto che ancora ne ricordo piacevolmente il sapore. Vi consiglio di provarla, sono certa che mi ringrazierete! Curiosi di scoprire come preparare la mia nuova bontà? Seguitemi!

bocca di dama
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 8-10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 300 g Zucchero
  • 200 g Farina di mandorle
  • 3 cucchiai Farina 00
  • 6 Tuorli
  • 8 Albumi

Per la decorazione

  • 2 Albumi
  • 80 g Zucchero a velo

Preparazione

  1. Separate i tuorli dagli albumi e poneteli in due ciotole differenti. Montate gli albumi a neve ben ferma e riponete la ciotola in frigo. Nella ciotola con i tuorli unite lo zucchero e montate il composto fino a ottenere una crema chiara e spumosa. Unite la farina, le mandorle tritate e i due albumi rimanenti senza averli montati.

  2. Mescolate il composto molto bene, quindi incorporate gli albumi montati a neve in precedenza, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto in modo da non smontare il composto. Non appena anche gli albumi saranno ben assorbiti, prendete una teglia da forno rettangolare e che misuri circa 25 centimetri sul lato lungo.

  3. Foderatela di carta forno e versatevi dentro il composto, quindi livellatelo bene e infornate il dolce in forno preriscaldato a 180°C per 25 minuti. Trascorso questo tempo coprite la superficie con un foglio di carta stagnola e lasciate cuocere la torta per altri 10 minuti. Quando anche quest’ultimo tempo di cottura sarà terminato, sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare.

  4. Prendete gli albumi della decorazione e versateli in una ciotola, quindi unite lo zucchero a velo setacciato e montateli fino a ottenere una glassa liscia e omogenea. Nel frattempo spellate le mandorle, tritatele grossolanamente e mettetele in una padella bollente in modo che possano leggermente tostarsi e prendere colore.

  5. Quando il dolce sarà freddo, sformatelo e versate la glassa sulla superficie della torta. Cospargete la torta con la granella di mandorle tostate e servite la torta bocca di dama in tavola tagliata a quadrotti.

  6. bocca di dama

I consigli di Franci

  • La bocca di dama si conserva in un porta torta per 3-4 giorni.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • La ricetta originale prevede altri 10 minuti di cottura in forno dopo aver spalmato la glassa in superficie. Io ho preferito non infornarla.
  • Potrete anche fiammeggiare la glassa mediante un cannello, senza rimettere la torta in forno.
  • Non perderti la ricetta della GHIACCIA REALE, della CHALLAH, del PANE AZZIMO.

Se vuoi mantenerti sempre aggiornato sulle nuove ricette clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.