Crea sito

Baccalà dorato e fritto

Il baccalà dorato e fritto è un secondo piatto a base di pesce sfizioso, semplice e gustoso da preparare. Croccante fuori e morbido dentro, il baccalà dorato e fritto saprà conquistarvi con la sua infinità bontà. Per preparare questo buonissimo piatto dovrete ammollare il baccalà per circa 4 giorni, cambiando spesso l’acqua, dopodiché si procede alla preparazione dello stesso con l’aggiunta di pochissimi ingredienti.

Allora vi ho incuriosito almeno un po’? Seguitemi e scoprite la ricetta della mia nuova bontà!

baccalà dorato e fritto
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Per 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Baccalà
  • q.b. Farina di semola
  • q.b. Olio per friggere

Preparazione

  1. Dopo aver tenuto in ammollo il baccalà per i giorni che occorrono e aver cambiato l’acqua spesso come di consueto, prendete il pesce e tagliatelo in tranci non molto grandi. Sciacquatelo bene sotto l’acqua corrente e fatelo ben sgocciolare in modo che il pesce non contenga tracce di acqua.

  2. Disponete la farina di semola in un piatto e, non appena i tranci di pesce saranno ben asciutti, infarinateli leggermente. Ricordate di togliere sempre l’eccesso di farina altrimenti a contatto con l’olio si brucerà. Per fare questo utilizzate un setaccio a maglie strette.

  3. Versate l’olio di semi in una padella e fatelo ben scaldare. Quando l’olio sarà arrivato a temperatura, tuffatevi all’interno i tranci di pesce e friggeteli fino a quando non saranno ben dorati su entrambe i lati. Togliete il pesce dall’olio e ponetelo su carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  4. Salate il pesce in superficie e servite il baccalà dorato e fritto in tavola ben caldo.

  5. baccalà dorato e fritto

I consigli di Franci

  • Il baccalà dorato e fritto si conserva in dispensa per 2-3 giorni al massimo.
  • Si sconsiglia la congelazione.
  • Potrete preparare la ricetta utilizzando del baccalà congelato.
  • Vi do una chicca da buona calabrese! Provate a servire il baccalà dorato e fritto con una spolverata di peperoncino in polvere e accompagnatelo con un buon bicchiere di vino rosso.
  • Non perdetevi la ricetta del BACCALA’ ALLA VICENTINA.

Torna alla HOME PAGE

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nuove ricette, clicca mi piace alla mia pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.