Crea sito

Torta di pasta alla parmigiana

Siete pronti a preparare insieme a me questa invitante torta di pasta alla parmigiana?
L’idea mi è venuta perchè in casa, da buon italiani, amiamo la pasta. In più il mio adorabile maritino va matto per la parmigiana di melanzane e allora ho pensato: perchè non unire queste due deliziose portate in una bella torta di pasta?
Vi assicuro che farete un figurone quando la servirete ai vostri commensali! E ora allacciate il grembiule e via in cucina!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Torta di pasta alla parmigiana

INGREDIENTI

  • 2 melanzane di media grandezza
  • 800 g. di passata di pomodoro
  • 500 g. di penne rigate (si consiglia “Pasta Valdigrano”)
  • 200 g. di ricotta di bufala
  • 300 g. di mozzarella
  • q.b. olio di arachidi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • sale e pepe a gusto
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • q.b. basilico

PREPARAZIONE

Preparare questa torta di pasta alla parmigiana è davvero molto semplice!

Per prima cosa, bisogna occuparci delle melanzane, che rappresentano l’involucro esterno della torta.

Come nella parmigiana classica, le melanzane andrebbero fritte, ma se mi conoscete bene io preferisco la frittura in forno, come per i peperoni.

 

 

Quindi anche in questo caso utilizzerò questa tecnica di cottura: lavo bene le melanzane e senza sbucciarle le taglio in fette di mezzo centimetro di spessore.
Passo velocemente le fette di melanzane nell’olio di arachidi: un movimento veloce e lasciando sgocciolare l’olio in eccesso. Si può anche spennellare ogni fetta, ma vi assicuro che così è rapido e avrete cosparso d’olio tutta la fetta, senza eccessi.
Sistemo le fette ben distanziate tra loro su una griglia appoggiata ad una placca da forno. Cuocio poi in forno già caldo alla massima temperatura fino a doratura, circa 5 minuti.
Procedo così per tutte le fette di melanzane.

Ed ora tocca a preparare il sugo di questa torta di pasta alla parmigiana. Io preferisco fare un sughetto veloce, senza allungare troppo i tempi di cottura ed è per questo che lo preparo intanto che l’acqua per la pasta raggiunge il bollore.
Metto appunto l’acqua per la pasta ed intanto lascio imbiondire uno spicchio d’aglio nell’olio d’oliva. Aggiungo poi la passata di pomodoro ed aggiusto di sale, pepe e zucchero. Mescolo e lascio cuocere giusto il tempo di cottura della pasta.

Ecco l’acqua bolle! Una manciata di sale grosso e butto la basta: mi raccomando di cuocerla al dente!
Anche il sugo è pronto: al suo interno stempero la ricotta di bufala ed aggiungo anche una generosa pioggia di basilico in foglie leggermente spezzettato. Condisco la pasta con i tre quarti del sugo.

Compongo la torta di pasta in uno stampo a cerniera di 20 centimetri di diametro: mi raccomando, fodera la base con della carta da forno.
Con le melanzane fodero tutto lo stampo per benino, bordi e base. Dopodichè riempio lo stampo alternando strati di pasta a strati di mozzarella. Ultimo chiudendo con le fette di melanzana.

Cuocio in forno già caldo a 200° per circa 30/40 minuti: a questo punto potreste anche servirla.
Io preferisco invece prepararla il giorno prima e fare la cottura. Il giorno dopo la passo in forno a 180° per una ventina di minuti. La sformo sul piatto da portata e, come si glassa una torta dolce, ultimo con la salsa rimanente e una pioggia di mozzarella!

Che ne dite? Vi piace la mia torta di pasta alla parmigiana? Eccoti una fetta!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

 

Polpettine di melanzane

Le polpettine di melanzane sono delle deliziose sfere dorate, perfette per un aperitivo, come antipasto o come piatto unico. Croccanti fuori, grazie ai semi di sesamo, morbide dentro, sono davvero una delizia e una tira l’altra! Vi assicuro che sono a prova di bambino: si sa, i più piccoli con le verdure storcono il naso, ma così non se ne accorgeranno proprio! Siete pronti? Allacciate i grembiuli e via in cucina!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Polpettine di melanzane

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 2 melanzane nere grandi
  • 2 uova
  • 100 g di formaggio grattugiato
  • prezzemolo q.b.
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1 cucchiaino di curry
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1/2 cucchiaino di pepe
  • 200 g di. pane grattugiato
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva
  • q.b. semi di sesamo bianco

PROCEDIMENTO

Inizio col lavare le melanzane e poi le taglio a cubetti regolari, dopo aver eliminato la buccia.

Cuocio la melanzane in una padella antiaderente, aggiungendo dell’acqua leggermente salata, senza coprire totalmente le verdure e lascio cuocere con coperchio per circa 15 minuti. Dovranno risultare molto morbide: se dopo il quarto d’ora dovessero risultarvi ancora durette, aggiungete ancora un po’ di acqua e portate a cottura.

Finita la cottura, strizzo le melanzane e le metto in una ciotola capiente; aggiungo la curcuma, il curry, la noce moscata ed il pepe. Dò una prima mescolata per inglobare bene le spezie appena aggiunte.
Metto poi le due uova intere e mescolo ancora. Aggiungo poi il formaggio grattugiato e mescolo nuovamente. Vi consiglio di mescolare ogni volta che aggiungete un ingrediente, per far in modo che il composto risulti ben amalgamato. E’ il momento di inserire il prezzemolo tritato finemente e amalgamiamo anch’esso.

L’ultimo ingrediente da aggiungere è il pangrattato: io vi ho detto orientativamente sui 200 grammi, ma aggiungete qualche cucchiaio alla volta, in modo da capire quanto ve ne occorre. Il compito del pangrattato è quello di asciugare l’impasto per poterlo maneggiare poi con le mani.

Formo poi le polpettine di melanzane e le passo nei semi di sesamo bianco, così avremo delle polpettine belle croccanti.
Dispongo le polpettine su una teglia rivestita di carta forno ed dò un giro d’olio a tutte.

Cuocio in forno preriscaldato a 180° per 20-25 minuti. Dopo i primi 15 minuti le polpettine di melanzane saranno ben dorate in superficie: le rigiro per far sì che la doratura sia omogenea.

Potete servire queste deliziose polpettine di melanzane come piatto unico, rendendole ancora più golose aggiungendo un pezzettino di formaggio filante in superficie e accompagnandole con una fresca insalatina.

Sono ottime anche sa servire durante un aperitivo o un antipasto, magari accompagnate da varie salsine. Io vi consiglio un mix di sapori: la delicatezza della salsina di zucchine, il piccantino di quella di pan di zucchero, la dolciastra al peperone, la raffinata salsina di asparagi o l’amarognolo della salsina alla rucola. Divertitevi in cucina!

 

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

Nuvolette alle melanzane

Queste nuvolette di melanzane saranno il vostro alleato in cucina, per un gradevole e sano aperitivo tra amici! Sono facilissime e veloci da preparare, ma devo avvisarvi di una cosa: una tira l’altra! Ahaha…

Le melanzane, un ortaggio popolare come pochi, furono portate in Europa dagli Arabi durante il Medioevo, attraversando i secoli e le leggende, fino a diventare un ingrediente molto diffuso nella cucina mediterranea.

Dopo questa brevissima parentesi è arrivata l’ora di allacciare i grembiuli!

  • Ecco la video ricetta passo passo ->

Nuvolette alle melanzane

INGREDIENTI (per 4 persone)

PREPARAZIONE

La prima cosa che faccio è quella di privare le melanzane del loro picciolo, dopodichè le taglio in fette nella loro lunghezza. Taglio poi ogni fetta in listarelle non troppo grosse da cui ricavo dei cubetti di mezzo centimentro. Procedo così con tutte le melanzane.

Dopodichè pulisco le cipolle privandole del loro strato più esterno, le taglio in fette spesse massimo tre millimetri e infine le trito in cubetti più piccolini.

L’ultimo ingrediente da sminuzzare sarà il prezzemolo.

Ed ora passiamo alla cottura degli ingredienti per realizzare queste sfiziose nuvolette!

In un’ampia padella dai bordi alti metto un giro d’olio e la cipolla, che lascio appassire per alcuni minuti.

Quando la cipolla inizia ad ammorbidirsi aggiungo le melanzane precedentemete tagliate a cubetti, aggiusto di sale e lascio cuocere tra i 15 e i 20 minuti. Avete cura di mescolare e desistete dall’aggiungere olio, tranquille che si cuoceranno benissimo. Appena cotte, spegnete il fuoco e mettete da parte.

Preparo quindi il composto di uova, sgusciando per l’appunto le sei uova in una capiente ciotola. Aggiusto di pepe e parmigiano e le sbatto fino a renderle spumose; infine aggiungo il prezzemolo tritato insieme al composto di cipolla e melanzane. Mescolo il tutto e suddivido all’interno di pirottini in silicone da muffin, in quanto le nuvolette saranno dei gustosissimi finger food per un aperitivo.

Se volete invece fare un’unica frittata, basta versaare il composto in una teglia rivestita di carta da forno.

Cuocio in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti: saranno cotte quando gonfieranno e saranno dorate in superficie!

E…buon aperitivo a tutti!

Amici e amiche lettrici…andate a fare la spesa su “Bottega della terra”  e una volta nel carrello, mettete come codice sconto ANGELA15 (scritto in grande) e riceverete subito il 15% di sconto sulla vostra spesa!

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

Fusilli mon amour

Fusilli mon amour, perchè questo formato di pasta è quello più amato dalla mia dolce metà. Quando ha assaggiato il primo boccone, mi ha detto “squisito mon amour”…ed è così che è nato il nome di questa genuina bontà! I fusilli: un formato di pasta che ricorda un intreccio, un abbraccio e allora quale nome migliore per questo piatto? Allacciate i grembiuli e andiamo a prepararli!

 

 

  • Ecco qui la video ricetta passo passo ⬇️ ⬇️ ⬇️

Fusilli mon amour

INGREDIENTI (per due persone)

  • 160 g di fusilli
  • 1 scatoletta di sarde al moscato “Tousansel”
  • 1 melanzana piccola
  • 1 peperone piccolo
  • 1 cipolla piccola
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 noce di burro (circa 20 g)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tazzina d’acqua
  • 1 cucchiaio d’olio
  • 1 barattolo di sugo alle verdure “Tousansel”

PROCEDIMENTO

La preparazione di questo piatto è davvero molto semplice e veloce, ma vi assicuro di gran gusto.

In una padella verso il cucchiaio d’olio ed aggiungo la cipolla tritata e la melanzana tagliata a cubetti e cuocio fino a quando la melanzana ha formato una bella crosticina.

Successivamente aggiungo anche il peperone a cubetti e la tazzina d’acqua, perchè evito di aggiungere altro olio (perchè aggiungerò burro a fine cottura), ma do modo al peperone di cuocersi.

Dopo qualche minuto aggiungo le sarde sbriciolate ed il sugo alle verdure. Insaporisco con un pizzico di sale e lascio cuocere per 5 minuti.

Quando la pasta risulta quasi cotta, termino la cottura in padella col condimento, aggiungendo una noce di burro per mantecare e il basilico.

E…buon appetito!

 

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

 

Riso d’oro su crema ai formaggi

Ciao a tutti! Vi starete chiedendo il perchè di questo nome “riso d’oro” a questa ricetta, vero? Vi spiego subito! Guardate la foto…ogni chicco non sembra un granellino d’oro? Questo è dovuto alla buona qualità (e quantità) di zafferano…ma tanto di cappello anche a questo meraviglioso riso, coltivato sul nostro territorio, a Lucedio! I prodotti del Principato di Lucedio sono rinomati nel mondo per la loro altissima qualità, frutto di un’esperienza che si perde nelle nebbie del tempo, e di un amore per le tradizioni come lo si può ancora trovare solo in Italia.
E ora correte in cucina e allacciate i grembiuli!

  • Ecco qui la video ricetta passo passo ->

Riso d’oro su crema ai formaggi

  • 160 g di riso carnaroli “Principato di Lucedio”
  • 250 ml di acqua
  • 1 tazzina di vino bianco
  • 50 g di formaggio mascarpone
  • 20 g di gorgonzola dolce
  • 20 g di parmigiano
  • 1 noce di burro
  • sale a gusto
  • 2 bustine di zafferano
  • 1 cucchiaino di cuore di zafferano
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • mezzo peperone piccolo
  • mezza cipolla piccola
  • 2 fette di speck
  • semi di papavero a gusto

PROCEDIMENTO

In una pentola dai bordi bassi metto la noce di burro, la cipolla e lo speck e lascio rosolare fino a che il grasso dello speck e la cipolla non diventino traslucidi.

Dopodichè aggiungo il peperone e la zucchina tagliati a cubetti. Dopo circa 5 mi saranno ammorbidite le verdure; unisco il riso e lascio tostare per 2-3 minuti.

Sfumo poi con del vino bianco e una volta evaporato l’alcool aggiungo l’acqua ben calda: come potete notare non perde il bollore. Aggiungo poi sale, curry, curcuma e cuore di zafferano e porto a cottura per circa 25 minuti.

Quando mancano circa 10 minuti, sciolgo le bustine di zafferano in un goccio d’acqua e l’aggiungo al risotto.

Nel frattempo, in questi ultimi 10 minuti, in un pentolino metto i formaggi: mascarpone, gorgonzola e parmigiano e lascio sciogliere ed amalgamare ben bene, fino a formare una bella cremina.

Quanto tutto è pronto, servo il riso d’oro sul letto di crema ai formaggi con una spolverata di semi di papavero, che daranno un tocco croccante al tutto.

E buon appetito!

 

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!

 

 

 

 

 

 

 

Involtini di melanzane alla napoletana

Gli involtini di melanzane rappresentano la variante fresca ed estiva della parmigiana….sono ottimi come secondo piatto, ma anche molto sfiziosi in un aperitivo! Potete prepararli in anticipo, tenerli in frigorifero e poi servirli all’occorrenza. Vi assicuro che farete un figurone davvero!
Allacciate i grembiuli e andiamo a prepararli!

  • Ecco qui la video ricetta passo passo ->

Involtini di melanzane alla napoletana

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 1 melanzana di media grandezza
  • farina q.b.
  • 2 uova
  • un pizzico di pepe bianco
  • 1 barattolino di sugo pomodoro e basilico “Tousansel”
  • mezzo cucchiaino di aglio in polvere
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di olive nere
  • 1 cucchiaio di olive bianche
  • qualche fetta di formaggio
  • stuzzicandenti
  • un cucchiaio di olio d’oliva
  • olio per friggere

PROCEDIMENTO

Inizio lavando bene la melanzana e senza privarla della buccia, ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo, la taglio a fette di circa mezzo centimetro, nel senso della lunghezza.

Dopodichè passo ciascuna fetta nella farina, ricoprendone l’intera superficie. In una ciotola sbatto le due uova con un pizzico di sale e ci passo dentro le fette di melanzana, una ad una e poi le friggo in olio bello caldo.

Mi raccomando di girarle su entrambi i lati, per cuocere 2 o tre minuti a lato…dovranno dorare.

Queste melanzane così, in purezza, sono quelle che a Napoli chiamiamo “ndurat e fritt”…ossia indorate e fritte! Stavolta però le arricchiremo con un gustoso ripieno!

Una volta fritte le melanzane, do una leggera passata in padella al nostro sugo “Tousansel”.
Verso nella padella l’olio e l’aglio in polvere; aggiungo il sugo, le olive ed un pizzico di sale.
Dopo 5 minuti è pronto!

Ora non resta che assemblare il tutto…

Su ciascuna fetta di melanzana metto un paio di cucchiaini di sugo ed una fettina di formaggio. Arrotolo su se stessa la melanzana e chiudo con uno stuzzicandenti.

Finito tutte le melanzane, le passo in forno a 200° per 5 minuti, giusto il tempo di far sciogliere il formaggio…servo decorando con qualche fogliolina di basilico…

❤ Ti è piaciuta questa ricetta? ❤
Bene! Continua a seguirmi sulla mia
pagina Facebook ANGELA PASSIONE CUCINA
per restare sempre aggiornato!!!

Qui dal mio blog puoi scaricare il testo di ogni ricetta
cliccando sul simbolo pdf presente in cima ad ogni articolo.
Se invece volete seguire la preparazione passo passo,
iscrivetevi al mio canale YOUTUBE e non ve ne pentirete!

Mi trovate anche su InstragramTwitter…. e Pinterest!
Seguimi e sarai sempre aggiornato!