Spaghetti di farro con broccolo romanesco

Gli spaghetti di farro con broccolo romanesco sono un primo piatto sano, completo e coreografico in cui il broccolo viene cucinato in due consistenze: saltato e sotto forma di crema.
Questo piatto è particolarmente adatto a chi è leggermente intollerante al glutine, in quanto il farro contiene meno glutine rispetto al normale frumento ed il broccolo romanesco ne è completamente privo, oltre ad essere un ortaggio particolarmente sano come tutti i suoi parenti appartenenti alla famiglia delle crucifere. Naturalmente se invece si è proprio celiaci, la pasta di farro non è adatta e si dovrà abbinare una pasta completamente senza glutine.
Il broccolo romanesco inoltre mi affascina moltissimo per la sua forma geometrica che a me ricorda tanto la geometria dei frattali, forme che si ripetono sempre uguali in ogni proprio elemento.

spaghetti di farro con broccolo romanesco

broccolo romanesco

Ingredienti

dose per 4 persone
  • 360 gr di spaghetti di farro
  • un broccolo romanesco (piccolo, max 500gr intero)
  • 4 filetti di acciughe
  • uno spicchio d’aglio
  • un peperoncino piccante
  • olio extravergine d’oliva
  • una ricottina da 100gr (io light)
  • 50 gr di latte
  • sale qb

Preparazione Spaghetti di Farro con Broccolo Romanesco

La preparazione di questo piatto è semplicissima ed il risultato assolutamente soddisfacente!
Pulite molto bene il broccolo eliminando il torsolo centrale e ricavando le cimette. Fate lessare le cimette in abbondante acqua salata per una decina di minuti (oppure senz’acqua per 5 min al microonde in apposito contenitore). Dividete le cimette in due metà: una per la crema ed una da far saltare in padella.

La crema, in questa versione super light, si prepara semplicemente facendo frullare metà della quantità di cimette lessate con una ricottina light, un goccio di latte ed un pizzico di sale. Naturalmente se invece della ricotta si aggiungesse del mascarpone, risulterebbe più cremosa e saporita… ma decisamente meno light!

L’altra metà di cimette invece si fa saltare in padella con aglio, olio, acciughe e peperoncino.

Quando poi gli spaghetti di farro sono belli al dente, li si fa passare un paio di minuti in padella con le cimette e con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Infine si servono gli spaghetti saltati con le cimette, sulla crema di broccolo possibilmente scaldata. Basteranno un paio di cucchiai di crema ed una spolverata di peperoncino, per completare i vostri spaghetti di farro con broccolo romanesco!

Precedente Purè di patate agli agrumi Successivo Filetto di vitello con timo e riduzione di vino rosso