Limoncello della famiglia Bisconti

Il Limoncello è un liquore tipico della tradizione campana; le sue origini sono davvero antiche e sono ben 3 i comuni che se ne contendono la paternità: Sorrento, Amalfi e Capri. Ogni famiglia ha la sua ricetta ed il suo… ingrediente segreto! Ogni generazione aggiunge un po’ del proprio gusto e della proprio esperienza creando un vero e proprio marchio di famiglia. La preparazione è temporalmente lunga ma davvero semplice. Per ottenere un liquore gustoso e saporito è importante la scelta delle materie prime. Io ho usato i  limoni di forma (quasi) perfetta, medio-grandi che sono tipici della costiera sorrentina. Questi limoni, in particolare, contengono degli olii essenziali che regalano al liquore il suo sapore forte e l’aroma deciso.

 

Limoncello della famiglia Bisconti

Ingredienti (dose per 2 litri di liquore)

  • Alcool 1 lt. (gradazione di almeno 90%)
  • limoni preferibilmente di Sorrento 1 Kg. (gialli al punto giusto e non trattati)
  • acqua 1 lt.
  • zucchero 600gr. (qualora si preferisse un sapore più dolce e meno forte, aumentare la dose di zucchero fino a 750gr.)

Preparazione Limoncello della famiglia Bisconti

Tagliate le bucce dai limoni avendo cura che non ci sia la parte bianca (la buccia dovrà essere sottilissima). Le bucce, così tagliate dovranno essere messe a macerare nell’alcool in una terrina capiente e riposare 5 giorni.

Al termine dei giorni, preparare uno sciroppo portando ad ebollizione l’acqua unita allo zucchero. Far raffreddare. Aggiungere lo sciroppo all’alcool.

Filtrare il composto ottenuto mettendo all’interno di un imbuto un tovagliolo o con una garza (sterile). Imbottigliare direttamente.

Lasciare riposare qualche giorno, quando il colore sarà di un giallo intenso, sarà pronto per il consumo.

Il limoncello è particolarmente adatto da gustare come digestivo dopo i pasti.

Un consiglio: Il Limoncello va servito ghiacciato! Per ottenere un risultato perfetto potrete conservare la bottiglia direttamente nel congelatore oppure ghiacciare i bicchierini prima di servire il liquore.

Precedente Risotto radicchio e scamorza al forno Successivo Chiacchiere alla Napoletana