Le Graffette di Mamma Maria

Le Graffette di Mamma Maria sono l’espressione dell’amore di mia madre trasformato in ricetta. Dolce goloso e calorico, ideale per pomeriggi da passare in famiglia. La preparazione è lunga ed un pò laboriosa ma non deve assolutamente scoraggiare anche la più inesperta tra le cuoche. Le graffe sono un tipico dolce napoletano che potete trovare quotidianamente in ogni pasticceria di ogni angolo della città: ciambelle di pasta lievitata, fritte e cosparse di zucchero.

Graffette di mamma Maria

Ingredienti per 65 Graffe:

  • Patate n°3 (o 4 se piccole)
  • Burro 100gr.
  • Uova (intere) n° 3
  • Lievito (cubetto) n° 1
  • Farina 500gr.
  • Liquore Strega n° 2 bicchierini
  • Limone grattugiato, quanto basta
  • Sale
  • Olio per friggere
  • Zucchero 1 Kg. (servirà solo per decorare)

Preparazione delle Graffette di Mamma Maria:

Lessate le patate in acqua bollente, passatele nello schiacciapatate e fate intiepidire.

Disponete la farina a fontana su una spianatoia. Sciogliete il lievito con un pò d’acqua all’interno della fontana, quindi mettete il burro a pezzetti, le uova, le patate schiacciate ancora tiepide, il pizzico di sale, il liquore e la buccia del limone grattugiata.

Impastate il tutto, fino a quando l’impasto non risulterà liscio ed omogeneo. Qualora dovesse essere ancora bagnato aggiungete un pò di farina.

Formate ora dei filoncini ed unirli a ciambella. Fate attenzione a non farle troppo piccole perchè lievitando il buchino della ciambella potrebbe scomparire. Ponete le ciambelle a lievitare in luogo tiepido e asciutto su un panno ricoperto di farina. Sarebbe preferibile coprire le ciambelle in lievitazione con una coperta di pile.

Trascorso il tempo necessario, scaldate l’olio per friggere in una padella media, occhio alla temperatura, se l’olio è troppo bollente si possono bruciare. Friggete poche graffe alla volta. Giratele spesso e quando sono dorate, fate asciugare su carta assorbente leggermente e poi passatele nello zucchero semolato.

Un consiglio: Queste graffe napoletane sono morbidissime. Buonissime tiepide e paradisiache ancora calde!

Precedente Lasagne al prosciutto e formaggio Successivo Vellutata Porro e Verza Bianca