Crostino pecorino e rucola

Ideale come antipasto ma anche come pranzo veloce e gustoso, il crostino pecorino e rucola nasce dopo una bellissima giornata a Pienza. Da cui, ovviamente, non si può tornare a mani vuote ma con minimo una o due varietà di pecorino fresco. Quindi per questa ricetta serve un formaggio morbido e saporito, come appunto il pecorino di Pienza

Le dosi sono in questa ricetta molto variabili, soprattutto dalla vostra fame. Gli ingredienti, anche quelli, semplici e saporiti.

Ingredienti_postit

  • 4 fette di pane casareccio (in Toscana questi crostini li fanno con il pane sciapo, se lo preferite potete usare quello)
  • 4 fette di pecorino di Pienza poco stagionato
  • 50 gr di rucola
  • Olio, sale

preparazione_postit

Ho cotto i crostini pecorino e rucola in padella, ma si possono fare anche alla griglia, oppure sotto il grill del forno. crostino pecorino di pienza

  1. Ho spennellato con pochissimo olio le fette di pane da entrambi i lati e le ho messe in padella a fiamma media a dorare per qualche minuto.
  2. Ho girato e messo sopra le fette di pecorino. Ho abbassato un poco la fiamma e coperto con un coperchio.
  3. Ho tolto appena il formaggio inizia a sciogliersi.
  4. Ho aggiunto sopra la rucola già salata (pochissimo) in precedenza.

Mangiare chiaramente super caldi, croccanti e morbidi (sì sì, sembra impossibile ma questa è la sensazione 😉 ). bruschetta pecorino e rucola

Volete rendere questo piatto super? Allora potete sostituire l’olio con la crema d’olio! Io ho utilizzato quella del consorzio Sabina Dop.

 

Precedente Straccetti di manzo con rucola e pinoli Successivo Tozzetti arancia e cioccolato