OKONOMIYAKI PANCETTA E PORRO

La prima volta che ho mangiato l’Okonomiyaki ne sono rimasta assolutamente colpita!! Una vera esplosione di gusto nella mia bocca e una vera rivelazione, considerata l’idea che mi ero fatta fino ad allora del cibo giapponese! In realtà la cucina giapponese lo ammetto non mi faceva impazzire e se ci riferiamo a sushi sashimi ecc continua a non entusiasmarmi! io non amo il pesce in generale, figurarsi mangiarlo crudo! Eheheh ma l’Okonomiyaki è proprio un’altra dimensione della cucina giapponese forse meno salutare ma assolutamente goduriosa e da provare!!

E poi diciamola tutta io faccio parte di quella generazione cresciuta guardando cartoni animati giapponesi e quindi mi incuriosiva molto questo piatto che vedevo sempre preparare al babbo di Licia nella serie d’animazione kiss me Licia non potevo non provarlo!!

La ricetta che presento non ho idea se sia proprio corretta, magari un giapponese inorridirebbe così come io inorridisco quando sento che alcuni fanno le Sebadas con del semplice formaggio anche vaccino che fili! Ma quando vai a mangiare un Okonomiyaki è difficile che al ristorante ti diano la ricetta e quindi mi son dovuta arrangiare con ricettine lette in rete e il ricordo di quel gusto nel mio palato!! Detto questo c’è da dire anche che ci sono un’infinità di gusti diversi di Okonomiyaki ci si possono mettere gamberetti, polpo, verdure ecc. Insomma questa è solo una versione e un’idea ma si può dare libero sfogo alla fantasia!!

Altra precisazione doverosa è che in ristorante sopra ci mettono anche dell’alga sminuzzata e in alcuni posti anche delle scagliette di tonno essiccato io non le avevo e le ho omesse!! Inoltre la salsa per Okonomiyaki non credo sia fatta proprio così, anche se questa è una versione casalinga che si avvicina molto al gusto di quella originale! Se siete più fortunati di me e la trovate in qualche negozio che vende prodotti asiatici beh vi consiglio ovviamente di comprare ed adoperare l’originale!

okonomiyaki pancetta e porro

OKONOMIYAKI

INGREDIENTI:

1 uovo grande

2 cucchiai abbondanti di farina

50 ml scarsi di brodo vegetale

150 g cavolo cappuccio o verza

60 g pancetta

1/3 porro

Salsa di soia

Salsa per Okonomiyaki ( salsa di soia, salsa Worcestershire e ketchup)

Maionese

PROCEDIMENTO:

Lavare e tagliare finemente il cavolo cappuccio. In una terrina fare una sorta di pastella con l’uovo, la farina e il brodo. In una padella far rosolare la pancetta che generalmente dovrebbe essere tagliata a fettine sottili io però ho usato quella a cubetti e credo di preferirla perché si distribuisce più omogeneamente. Bene! A questo punto aggiungere il cavolo nella terrina con dentro l’uovo, aggiungere anche un cucchiaio di salsa di soia, la pancetta e il porro tagliato finemente, rimestare bene il tutto in modo che la pastella si distribuisca per bene e il nostro Okonomiyaki è pronto per essere cotto.

Scaldiamo una padella antiaderente ben unta di olio d’oliva, quando l’olio sarà caldo versiamo il composto al centro e con un cucchiaio cerchiamo di compattare e dare forma tonda al nostro okonomiyaki, mi raccomando di non schiacciarlo troppo deve restare abbastanza spesso, inoltre schiacciandolo troppo potreste avere difficoltà a girarlo! Far cuocere per 5-6 minuti per lato.

Nel mentre che l’Okomomiyaki cuoce possiamo preparare la nostra salsina per Okonomiyaki, mischiando del ketchup 3 cucchiai, della salsa di soia 1 cucchiaio e salsa Worchester 1 cucchiaio. Quando è cotto il nostro Okonomiyaki lo metteremo in un piatto e ci spalmeremo sopra la salsina per Okonomiyaki poi metteremo la maionese e a questo punto sarà pronto da mangiare!!

 

Precedente POLPETTE DI QUINOA E LENTICCHIE Successivo OLICROSTATA