Ecco la ricetta per i cookies vegani! I cookies sono i classici biscottoni americani, pieni di grassi,  molto pesanti, ma buonissimi. Ho cercato a lungo una ricetta più sana e leggera per questi biscotti e finalmente l’ho trovata! Questi cookies vegani sono semplicissimi da preparare ed anche leggerissimi: infatti non si usa nè burro, nè uova nella preparazione.

Questi cookies vegani sono biscotti perfetti per la colazione, grandi e gustosi grazie alle gocce di cioccolato, perfetti per l’inzuppo ma buonissimi anche da soli. Vediamo subito come preparare i cookies vegani!Cookies Vegani

 

Cookies Vegani

Ingredienti per circa 20 biscotti

250 gr di farina 00

120 gr di zucchero di canna

60 ml di olio di semi (quello che avete)

75 ml di acqua tiepida

6 gr di lievito per dolci

Gocce di cioccolato fondente q.b.

Preparazione 

Sciogliete lo zucchero di canna e il lievito nell’acqua, poi unite lentamente alla farina, mescolando con un cucchiaio di legno. Unite anche l’olio e impastate velocemente. Quando l’olio si è assorbito unite anche le gocce di cioccolato, regolandovi ad occhio con la quantità. Io ne ho messi 3 cucchiai belli colmi, ma potete anche metterne di meno ( o di più…).

Coprite con la pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per circa un’ora. Trascorso il tempo, stendete l’impasto con il mattarello allo spessore di 3-4 mm, mettendolo in mezzo a due fogli di carta forno, che vi aiuteranno molto a stenderlo perchè l’impasto risulterà un po’ appiccicoso.

Tagliate i biscotti: io ho usato come formina una tazzina da caffè, così quando crescono in forno hanno proprio la dimensione dei cookies classici :). Infornate a 180° per circa 15-20 minuti: il tempo di cottura varia da forno a forno, ma in generale potete toglierli quando iniziano a scurire.

Fateli raffreddare qualche minuti ed ecco pronti da gustare i vostri cookies vegani!

Se questa ricetta ti è piaciuta seguimi anche sulla pagina facebook Le Ricette di Berry, con tante altre idee sane, leggere e gustose!

Cookies vegani

51 comments on “Cookies Vegani – Biscotti con Gocce di Cioccolato Senza Burro”

  1. Ciao Berry,
    ho provato a fare questi cookies ma secondo me venti minuti di cottura sono troppi. Sono buoni ma sono rimasti molto, direi troppo, croccanti. Inoltre volevo chiederti come mai fai mescolare il lievito ai liquidi?

    • Ciao Roberta! Innanzitutto sono contenta che ti siano piaciuti 🙂 in effetti 20 minuti sono molti, ma considera che diipende molto dalle dimensioni dei biscotti e dal tuo forno. Se vuoi provare a rifarli toglili dal forno appena iniziano a scurirsi i bordi, anche se sono passati solo 10 o 15 minuti. In questi casi ci fa molto l’esperienza. 🙂
      Invece per il lievito io lo sciolgo sempre in acqua prima di utilizzarlo perchè così si distribuisce in modo più omogeneo e non restano grumi nell’impasto, è facoltativo, ma io lo trovo il metodo più comodo!

  2. ciao berry, ho fatto i tuoi biscotti ieri sera… E stamattina sono quasi finiti!! 😀
    fantastici!!finalmente un biscotto vegan che non ha nulla da invidiare a quelli “comuni”
    certo, devo perfezionare qualcosa… Tipo la cottura (non avevo capito che i biscotti si devono uscire dal forno ancora morbidi, e così ho fatto delle tavolette! ) poi il lievito, forse ce ne voleva un pochino di più (sono andata ad occhio) e la dose dello zucchero (avendo usato quello bianco, forse dovevo metterne meno)… Ma nel complesso sono già fantastici così, grazie!!!!

    • Di nulla Marisa, anzi mi fa tanto piacere che vi siano piaciuti! Poi con l’esperienza vengono sempre meglio, ognuno perfeziona le dosi per il proprio palato! A presto! 😀

  3. COMPLIMENTI =) Sono Venuti BUONISSIMI e il mio ragazzo che non resiste all’impasto da cuocere ha gradito anche quello crudo 😉 ! Io ho aggiunto 10g di Cacao Amaro.. W il Cioccolatooooo che riempie anche gli Occhi =D GRAZIE !!!!!

    • Grazie mille Giulia!!! Capisco molto bene il tuo ragazzo…lo faccio sempre anche io!! 😀

  4. Appena sfornati,
    all’aspetto e il profumo devono essere buonissimi…
    Vedremo al sapore, ma sono fiduciosa… ^_^

  5. Ciao!:) Domenica mattina parto a Parigi per qualche giorno e volevo portare questi biscottini li come snack sano! Mi dici come si conservano,nel senso,si rammolliscono,perdono le loro caratterestiche il giorno dopo o rimangono uguali come quelli burrosi? Non uso mai burro quindi questa mi sembrava una bella ricetta! Spero di essermi spiegata! Sembrano gustosi:)

    • Ciao! Che bello a Parigi…mica ti avanza un po’ di spazio in valigia che vengo anche io?? 🙂
      Allora sinceramente non ti consiglio di portare questi come snack, perchè tendono a indurirsi il giorno dopo e comunque sono più buoni pucciati nel latte 🙂 però magari ti puoi portare le barrette di farro (http://blog.giallozafferano.it/lericettediberry/barrette-farro-soffiato-cioccolato-fondente/), le avvolgi nela carta forno e te le porti dietro, queste si conservano benissimo 😉 Naturalmente se non hai il farro lo puoi sostituire cn riso soffiato! A presto e buon viaggio!

    • Ciao io li ho provati e come snack li adoro.. Anche per giorni e giorni rimangono croccanti ed è proprio quello che mi piace.. Io metto pezzettoni di ciocco fondente e aggiungo anche 10g di cacao, l’ultima volta anche farina di cocco e li ho fatti con farina di farro integrale.. La fine del mondo e uno o più al giorno allungano la vita <3 BELLISSIMA RICETTA anche da viaggio ma poi è vero che ognuno ha i suoi gusti.. Io li adoro, si tengono bene e li ho offerti come snack anche a colleghe onnivore che hanno GRADITO !

      • ah grazie mille Giulia!! Si, infatti ognuno ha i suoi gusti, magari anche a Francesca piacciono come snack croccante 🙂 Francesca facci sapereee!! e buon viaggio!!

  6. Ciao Berry, volevo anzitutto farti i complimenti per le ricettesemplici ma buone che posti nel tuo blog 🙂
    Poi volevo chiederti un chiarimento… perché non ho capito bene il I passaggio da fare: come devo sciogliere lo zucchero e il lievito nell’acqua? Utilizzo acqua calda? Vorrei provare questi biscotti appena trovo il tempo (sono una studentessa anch’io! XD) quindi ti chiedo prima di fare pasticci!!
    Grazie 😀 A presto

    • Ciao Serena, innanzitutto grazie mille!!
      Allora per il primo passaggio devi usare acqua tiepida, ci versi dentro tutto lo zucchero e il lievito e mescoli fino a che non si è sciolto del tutto. In realtà potresti anche non sciogliere lo zucchero, ma secondo me se lo fai restano più uniformi e croccantini in superficie. Il lievito invece è meglio scioglierlo bene perchè se resta grumoso lascia un sapore molto amaro! L’acqua tiepida facilita l’operazione, perchè si scioglie tutto più in fretta 😉
      A presto, un abbraccio!! ^_^

  7. Ciao Berry,non mi tornano le dosi dei liquidi…75 ml di acqua e 60 ml di olio non è che sono 750 e 600? Grazie!

  8. Berry, perdona una piccola critica, non condivido la farina 00 (iper raffinata e dannosa per la salute) in una ricetta vegan

    • Hai ragione, io uso sempre quello che ho in casa, ma questi biscotti possono essere fatti anche con farina integrale

  9. Cara Berry,
    prima di tutto complimenti per le tue splendide ricette (la tua nutella è la più buona che io abbia mai fatto!).
    Ti volevo chiedere un consiglio: come diamine si conservano i biscotti in generale (non solo questi)??? Appena freddi li metto nel barattolo di vetro? Latta? Appena fatti sono buonissimi, poi diventano molli!
    Grazie per il tuo aiuto!
    Silvia

    • io li metto sempre in un barattolo di latta, anche se solitamente non durano troppo a lungo! 😉
      Un abbrccio”!

    • io li metto sempre in un barattolo di latta, anche se solitamente non durano troppo a lungo! 😉
      Un abbraccio”!

  10. Ciao Berry,

    forse non sono proprio una brava cuoca…e ho bisogno di qualche consiglio in più. A me vengono molto duri i biscotti…insomma biscottosi! è normale… mi piacerebbero più morbidi!
    come posso fare?

  11. Ciao grazie per la ricetta. Mi puoi spiegare come hai fatto a fare le formine con la tazza da caffè? L’impasto è super appiccicoso non si stacca dalla tazzina.

  12. Ciao e complimenti davvero per il tuo bellissimo blog!
    Non ho capito una cosa: l’olio va versato lentamente insieme alla farina?
    Grazie!

Comments are closed.