Smoothie pesca e menta

Print Friendly

 

Forse io arrivo in ritardo, ma ho da poco scoperto gli smoothie. Per chi non lo sapesse è una specie di frullato a base di frutta o verdura, ne esistono ovviamente mille varianti quella che io preferisco (soprattutto in estate) è quella con yougurt e ghiaccio. Molti usano il latte ma a mio parere quello è il milkshake 🙂

Il mio smoothie preferito è quello pesca e menta. Ho la fortuna di avere vasetto di menta fresca sul balcone quindi l’ho già fatto spesso e volentieri anche perché semplicissimo.

Se non avete mai provato l’accoppiata pesca e menta rimarrete piacevolmente sorpresi, io l’adoro!!!

Ingredienti per 2 smoothie:

2 pesce gialle

2-3 cucchiai di yogurt bianco naturale

1 cucchiaio di zucchero (o fruttosio)

5-6 foglie di menta

5-6 cubetti di ghiaccio

(Le quantità suddette sono puramente indicative, potete omettere lo zucchero, aumentare/ ridurre lo yogurt o ghiaccio a vostro piacimento).

Io uso il frullatore kenwood (quello con boccale e lame corte), metto prima le pesche con yogurt e zucchero poi aggiungo il ghiaccio. Potete frullare fino a completo rottura del ghiaccio o lasciarne qualche pezzetto più grosso se vi piace.

Servire subito, magari decorando con altre foglie di menta… e gustate la freschezza e la bontà di questo smoothie (è un’ottimo spuntino, aperitivo o post cena … in sostituzione del dessert :))

Liberate la fantasia ed usate qualsiasi frutta e qualsiasi spezia/aroma. Ieri ho provato anche con i frutti di bosco… fatemi sapere quale è il vostro smoothie preferito che lo provo subito anche io 🙂

Buona cucina a tutti,

Ilaria 

Apple Pie

Print Friendly

Avete mai assaggiato un’apple pie?! Sapete cosa è? E’ una specie di crostata con ripieno di mele e cannella. Per chi adora le mele e la cannella è un MUST. Questa ricetta l’ho trovata anni fa in rete, ero appena tornata da Londra (dove ne avevo mangiate tantissime e non potevo più farne a meno) e mi misi subito alla disperata ricerca di una buona ricetta da riproporre a casa.

Nel tempo l’ho perfezionata soprattutto diminuendo le dosi di burro ed il risultato è questo:

  • 400 g di farina
  • 200 gr di burro (io burro di soia)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 rossi d’uovo
  • 6 cucchiai di acqua fredda
  • pizzico di sale
Ripieno:
  • 1 Kg di mele
  • 100 g di zucchero di canna (potete anche diminuire un po’, a me piace molto dolce)
  • 1 cucchiaio di maizena
  • cannella q.b. (io ne punto veramente poco, dipende dal gusto personale)

Io ho impastato la pasta con il mio Kenwood, ma anziché usare la ciotola per gli impasti ho lavorato nel tritatutto (prima la farina, zucchero, burro e sale e poi i tuorli sbattuti con l’acqua)  e appena si è amalgamato il tutto ho spento e formato con le mani una palla e messo in frigo (ricoperta dalla pellicola) a riposare per almeno 30 minuti.

Se non avete il Kenwood o comunque preferite lavorare con le mani: Lavorare la farina con il burro, il sale, lo zucchero. L’impasto diventerà tutto sabbioso, a questo punto aggiungere i tuorli sbattuti con l’acqua. Formare una palla e lasciare riposare in frigo.

Intanto ho tagliato le mele. Anche qui io ho usato il tritatutto quindi è venuta sminuzzata molto piccola ma non è necessario, anzi le vere apple pie hanno dei bei pezzi di mela all’interno quindi (a vostro gusto) tagliate le mele e lasciatela riposare qualche minuto con la maizena, lo zucchero e la cannella.

Per queste dosi ho usato uno stampo rotondo dai bordi bassi di circa 26/30 cm (non ricordo esattamente la mia quanto misura). Ho poi diviso l’impasto in due parti (non proprio uguali, per la base ho usato un po’ di più perché preferisco averla leggermente più spessa rispetto alla disco superiore), ho quindi steso due dischi sulla carta da forno. Per la base ho fatto con le mani appoggiando la carta da forno già nello stampo, ho steso in modo da lasciare della pasta alzata sul bordo.

Versare sopra il composto di mele e ricoprire con la pasta rimanente. Per la parte superiore ho usato il mattarello proprio per averla più sottile (ho messo la pasta tra 2 fogli di carta da forno, poi ho usato la carta da forno di sotto per aiutarmi ad appoggiare la pasta stesa sulle mele. Tirando via, piano piano, la carta, riuscirete facilmente a richiudere la vostra apple pie). Con le mani premere la sfoglia superiore sui bordi per sigillare il tutto. Spennellare l’apple pie con dello zucchero (io di canna) e dell’acqua.

Ho messo in forno a 180° (già caldo) per 40 minuti. Se notate che sta diventando troppo dorata, coprite con un foglio di alluminio perché i 40 minuti ci vogliono tutti… anzi io ho completato gli ultimi 5 minuti nella parte bassa del forno per dare maggior cottura alla base (altrimenti resta umida per via delle mele).

Servire calda, tiepida, fredda…. è sempre ottima! Gli inglesi la mangiano spesso con del gelato alla vaniglia che ci sta proprio bene!

Buona cucina a tutti, Ilaria 

 

Cupcakes di Renato

Print Friendly

Avete mai visto “Torte in corso con Renato” su Real time Tv?! Qualche settimana fa ho visto la puntata in cui realizzava dei bellissimi cupcakes, la ricetta è semplicissima (avevo in casa tutti gli ingredienti) quindi ho provato subito a farli.

Ecco gli ingredienti:

3 uova
250 gr di zucchero
200 gr di farina
100 gr di fecola di patate
200 gr di olio di semi
1 bustina di lievito
1 bustina di vaniglia

Per il procedimento vi rimando al sito. Io ne ho fatti di due tipi: in una ho aggiunto nocciole o mandorle (nei giorni di natale chi non ha la frutta secca a casa?!) e negli altri ho aggiunto le gocce di cioccolato.

Nota: Non avendo tanti stampini per muffin in silicone per alcuni ho dovuto usare quelli carta… e ho scoperto una cosa: si seccano troppo facilmente, sono venuti molto meglio quelli nel silicone!

Per il frosting, ho usato la ricetta di Renato con una sola differenza: lo zucchero a velo anziché quello semolato.

200 gr di formaggio spalmabile
100 ml di panna
70 gr di zucchero
Colorante alimentare in polvere (opzionale)

Per il procedimento, clicca qui.

Potete decorarli come più lo preferite, io ho usato il frosting bianco (l’ho lasciato così com’è), il frosting azzurro e il frosting verde.

Ecco il mio cupcake… cosa ne dite, vi ispira? 🙂

Buona cucina a tutti, Ilaria

Chocolate Chips Cookies

Print Friendly

 

I fmosi biscotti americani con le gocce di cioccolato. Ce ne sono tante in giro di ricette di Chocolate Chips Cookies, ed io ne ho provate tante e credetemi questa è la migliore!

Ingredienti (conversione qui):

2 1/2 cups farina

1 tsp. bicardonato di soda

1 tsp. sale

1 stick burro

1/2 cup margarina

3/4 cup zucchero di canna

3/4 cup zucchero

2 tsp. vanillina

2 uova

2 tsp latte

1 cup di gocce di cioccolato

In una ciotola mescolare la farina con il bicarbonato ed il sale, tenere da parte. In un’altra ciotola lavorare il burro e la margarina con lo zucchero (entrambi) e la vanillina.Aggiungere le uova ed il latte. Aggiungere la farina ed infine versare le gocce di cioccolato.

Con un cucchiaio versare il composto su una teglia ricoperta con la carta da forno. Lasciare dello spazio tra un biscotto e l’altro altrimenti rischiate (come è successo a me) che si attacchino tra di loro. Infornare (forno già caldo) a 180° fino a quando diventeranno dorati (dipende dal vostro forno ma ci vogliono al massimo 10 minuti).

Una volta raffreddati, conservare i biscotti in una scatola di latta. Dureranno una settimana (se riuscite a resistere, perché appena iniziate ad assaggiarne uno, non riuscite più a smettere… provare per credere).

Buona cucina a tutti,

Ilaria 

 

 

 

***ENGLISH VERSION ***

I found this great Chocolate Chips Cookies recipe here.

 

 

 

 

 

 

Enjoy your cookies, Ilaria 

 

Salted Caramel Sauce

Print Friendly

Se c’è una cosa che adoro, è il caramello! Dato che oramai sono lanciata con nuove ricette e nuove sfide, ho pensato perchè non fare a casa il Salted Caramel Sauce?!

Ho trovato qui questa ricetta semplicissima (l’ho fatta senza termometro da cucina).

Per farvi vedere la consistenza, l’ho versato su quel famoso gelato nonsisacomeèfatto della McDonald’s… è identico a quello che ci mettono loro, ma qui sapete cosa vi mangiate:)

Ingredienti:

1 cup zucchero
6 tbsp burro a temperatura ambiente (tagliato a pezzetti)
1/2 cup panna liquida (io uso quella vegetale da montare) a temperatura ambiente
1/2 tbsp sale

Io ho dimezzato le dosi rispetto alla ricetta originale. Credo siano delle dosi giuste dato che il caramello si mantiene solo fino a 2 settimane in frigo quindi meglio non farne troppo e poi eventualmente rifarlo, intanto è davvero semplice.

Procedimento:

Versare lo zucchero in una pentola con doppio fondo (usate una pentola grande perchè poi aggiungere il burro e la panna nella stessa pentola). Fate sciogliere a fiamma dolce. Iniziate a mescolare (NB) solo quando si è sciolto (quasi) tutto.

Non girare prima (il mio primo tentativo era andato a male proprio perchè pensavo di dover girare sempre!) ma quando oramai è quasi tutto fuso, girare per aiutare gli ultimi grumi a sciogliersi. Far cuocere fin quando si raggiunge un colore ambrato (non attendere troppo altrimenti si brucia e prendo un sapore amaro).

Io ho spostato dal fuoco e versato tutto il burro.Attenzione: inizierà a friggere, quindi allontanarsi! Ho rimesso sul fuoco e mescolato fino a scioglimento del burro.

Togliere dal fuoco e versare lentamente la panna. Anche qui … attenzione!

Mescolare fino a quando la panna è tutta incorporata, aggiungere il pizzico di sale… ed ecco a voi il vostro caramello 🙂

Vi ricordo che qui trovate le conversioni da cups in grammi.

Ed ora date sfogo alla vostra fantasia per utilizzare il vostro caramello,

Lasciar raffreddare 15 min circa prima di versare in un barattolo di vetro per conservarlo in frigo.

Buona cucina a tutti,

Ilaria

 

 

 

 

For english version, check the original recipe. I’ve just used half doses.

Here is the blog where I found this lovely recipe.

Enjoy, Ilaria

Angel Food Cupcake

Print Friendly

Io adoro la ricetta dell’Angel Food Cake (o cupcake)… per chi non l’ha mai mangiato è un dolce fatto solo con gli albumi quindi bianco e soffice come una nuvola … probabilmente per questo si chiama cibo degli Angeli 🙂

Ho provato queste dosi per utilizzare degli albumi avanzati  (lo sapete vero che gli albumi si mantengono in frigo chiusi in un contenitore fino alla data di scadenza delle uova stesse?!).

Ingredienti per 6-8 cupcakes

30 gr farina per dolci
7 tbsp (cucchiai) zucchero a velo vanigliato
2 albumi
1/4 tsp creamor tartaro
1/4 tsp vanillina
Pizzico di sale

Io ho usato il mio kenwood ma potete usare anche le fruste elettriche (dovrete solo aver pazienza a montare benissimo gli albumi, almeno 10 minuti!) Montare gli albumi con un pizzico di sale e il cremor tartaro. Aggiungere 2 cucchiai di zucchero e continuare a montare. Aggiungere la vanillina. Intanto in una ciotola mischiare la farina con gli altri 5 cucchiai di zucchero.

Setacciare la farina/zucchero ed aggiungere un cucchiaio alla volta all’impasto (questa parte si fa senza robot da cucina o fruste elettriche, bisogna girare lentamente dal basso verso l’alto per incorporare la farina e non smontare gli albumi).

Infornare a forno caldo (180°) per circa 15/20 minuti. Sono pronti quando pigiando leggermente con un dito, il vostro cupcake riprende la forma normale (e la solita prova stecchino).

Ho ricoperto i miei cupcakes con il frosting meringa (a modo mio), e ho fatto un fantasmino dato l’avvicinarsi di halloween.

Qui di seguito la ricetta e procedimento:

1 albume

70 gr di zucchero a velo

un pizzico di sale

un pizzico di cremor tartaro

un cucchiaino di vanillina

un goccio di olio di semi

Ho lavorato gli albumi con lo zucchero, il sale e il cremor tartaro per circa 10 minuti, ho messo la ciotola a bagnomaria su una pentola con dell’acqua che bolliva. Ho continuato a girare con la frusta fino a quando il composto è diventato caldo (controllate con le dita). Fuori dal fuoco ho continuato a montare gli albumi aggiungendo la vanillina e un goccio di olio fino ad avere un composto come quello in foto.

Ps. Conservare in frigo, la meringa si mantiene solo 2 giorni ed in frigo si smonta un po’ (il sapore è ottimo però!) quindi vi consiglio di mangiarli quanto prima.

Happy Halloween,

Ilaria

 

Cake pops

Print Friendly

Ecco il mio primo tentativo di cake pops… lo so non sono perfetti ma sbagliando si impara e poi l’importante è il sapore: giudicando la velocità con cui mio nipote li ha divorati direi che erano ottimi 🙂

 

CAKE POPS:

1 plumcake al cioccolato (vedi qui)

Crema  al cioccolato:

100 gr  burro

100 gr formaggio spalmabile

70 gr zucchero a velo

60 gr cioccolato fondente  (sciolto a bagnomaria)

Frosting per i cake pops:

cioccolata bianca

cioccolata latte

cioccolata fondente

noccioline

farina di cocco

codette di cioccolato

Sciogliere a bagnomaria (o nel microonde) il burro con la cioccolata, lavorare con lo zucchero a velo, ed infine aggiungere il formaggio spalmabile. Lavorare fino ad avere una crema liscia. Versare subito nella torta sbriciolata con le mani (togliere la crosta in modo da avere un colore uniforme). Formare delle palline e mettere in frigo per qualche ora per farli solidificare.

Quando sono pronti, togliere dal frigo, bagnare la punta del vostro bastoncino nel cioccolato ed infilare nel cake pops. Io non l’ho fatto ma forse si lavorerebbe meglio, rimettere in frigo per almeno mezz’ora poi  bagnare nel cioccolato sciolto a bagnomaria e ricoprire a proprio piacimento.

Alcuni li ho serviti, il giorno dopo, in un vassoio (senza lo stecchino) come se fossero dei cioccolati.  Ideali da  servire alle feste di compleanno come cake pops per i più piccoli e come cioccolatini per gli adulti 🙂

Happy cake pops, Ilaria

Plumcake o muffin al cioccolato?!

Print Friendly

 Plumcake o muffin ?! 🙂 

Abbandonata l’idea del red velvet ma non abbonata la ricetta che trovo ottima, l’ho quindi utilizzata per fare dei sofficissimi (provate e rimarrete piacevolmente sorpresi!) e un plumcake che ho usato come base per i cake pops.

Ingredienti per un plumcake e 10 (circa) muffin – oppure 1 tortiera da 28cm:

320 gr farina

110 gr burro (io margarina vallè)

250 gr zucchero

2 uova

250 ml latticello (in alternativa: circa 200 gr di yogurt + 2 tbsp di latte lasciato a riposare circa 15 min)

3 tbsp cacao amaro in polvere

60 ml succo di mela

1 tsp lievito in polvere

1 tsp sale

1 tsp vanillina

1 tsp aceto

1 tsp bicarbonato

Gocce di cioccolato (per i muffin)

Cupcakes e plumcake:

Per il latticello ho mischiato lo yogurt bianco intero con 2 cucchiai di latte, mischiato e lasciato riposare per circa 15 minuti.
Intanto ho frullato lo zucchero con il burro morbido, fino ad avere una crema soffice e spumosa. Ho aggiunto le uova (uno alla volta), il succo di mela (in cui avevo aggiunto il cacao – mescolare bene per evitare i grumi). In una ciotola mescolare la farina con il sale ed il lievito, versare il composto nell’impasto alternando con il “latticello”.

Infine in un bicchiere ho messo il bicarbonato con l’aceto (inizierà subito a friggere) e poi l’ho versato nell’impasto.

Nei muffin ho aggiunto le gocce di cioccolato (qualcuno all’interno alcune sopra).

Infornare a forno caldo (180°) per circa 30 minuti. Mai sfornare senza la prova stecchino.

Ottimi per la colazione, la merenda o per soddisfare la vostra voglia di cioccolato.

Buon cioccolato a tutti, Ilaria

**** ENGLISH VERSION **** 

For now no more red velvet but I decided to continue using the recipe which is awesome. I used to bake this great chocolate muffin (try them and you’ll love them) and plumcake I used to do some cake pops!

Ingredients

320 gr flour

110 gr butter (room temperature)

250 gr sugar

2 eggs

250 ml buttermilk

 3 tbsp cocoa powder

60 ml apple juice  

1 tsp baking powder  

1 tsp salt

1 tsp vanilla

1 tsp white vinegar

1 tsp baking soda

Chocolate chips  (for muffin)

 

Cupcakes and  plumcake:

Preheat the oven to 180C/350F/Gas 4.

As in Italy is white difficult to find the buttermilk I use white plain yogurt with milk (1 cup yogurt + 2 tbsp milk – let it rest for 15 minutes).

Whisk the sugar with butter until fluffy, add one at the time the eggs (do not add the next until the previous is totally absorbed). Then add the apple juice (melt the cocoa powder in it). In a bowl whisk flour, salt and baking powder, start adding it to the cake mixture alternating with the buttermilk.

In a glass put the baking soda with the vinegar, when it turns pink add to the cake mixture.

In my muffins I added the chocolate chips (inside or on top). Bake for 30 minutes, check always with a stick to check if ready.

Great for breakfast, snacks or whenever you need some chocolate 🙂

Happy chocolate, Ilaria 

Crostata (pasta frolla senza burro) con crumble

Print Friendly

Questa crostata l’ho fatta senza burro .. come si fa? si sostituisce il burro con la ricotta!!! Ottima alternativa per una buonissima pasta frolla… che io uso spesso ricoperta con le mele ma ovviamente va bene anche con la marmellata.

Quando sono tornata dall’Inghilterra, dove ho assaggiato un buonissimo crumble appena sfornato dalla mia amica, ho avuto questa idea… di utilizzarlo anche per una crostata, ho quindi ricoperto la mia crostata con del crumble croccante… che ne dite? un’alternativa alla solita crostata?! 🙂

Ingredienti per la crostata:

300g di farina

150g di zucchero

150g di ricotta

3 tuorli d’uovo

2 cucchiaini di lievito in polvere

un pizzico di sale

un cucchiaino di vanillina

Mettere la farina in una ciotola e al centro porre la ricotta, le uova, lo zucchero, il lievito e il sale. Iniziate a lavorare (io inizio con una forchetta e poi termino con le mani) prendendo piano piano la farina. Formare una palla, avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per almeno 15 minuti.

Ripieno:

Marmellata

oppure

3 mele

q.b. zucchero

q.b. limone

1 cucchiaio di cannella

Tagliare le mele a pezzettini e cuocere con gli altri ingredienti a fuoco dolce per circa 10 minuti. La mela diventerà morbida e perderà l’acqua che renderebbe umida la vostra crostata. Lasciare raffreddare e poi versare sulla crostata (in alternativa ricoprire con della marmellata di vostro gusto).

Crumble: 
50 gr burro morbido
30 gr fiocchi d’avena
30 gr farina
50 gr zucchero di canna
25 gr di mandorle in scaglie (in alternativa nocciole tritate)
1 pizzico di cannella

Lavorare tutti gli ingredienti fino ad avere un composto sbricioloso e poi ricoprire la crostata spargendo le “briciole” di crumble.

Infornare a forno caldo (180°) per circa 30/40 minuti (dipende molto da vostro forno quindi almeno la prima volta dopo 20 minuti di cottura verificate già la cottura).

Vi avviso: appena sfornata si diffonderà un profumo nella vostra cucina a cui è impossibile resistere 🙂

Buona cucina a tutti, Ilaria

**** ENGLISH VERSION **** 

I’ve baked this tart without butter… how? Using ricotta cheese instead of butter. Believe me is a great tart. I use it with apples and crumble but of course you can use also only with jam.

I had the idea of putting some crumble on my tart after my visit in UK where I tried the real crumble homemade by my friend.

Ingredients for the tart:

2 plus 1/3 cups flour

1 cup plus ¼ cups sugar

150g ricotta cheese

3 yolks

2  tsp baking powder

1 tsp vanilla

Pinch of salt

 

Place the flour in a bowl, make a whole in the middle and place the other ingredients. Stard kneading slowing adding the flour on the side. Make a dough, folded it in plastic wrap and refrigerate for about 15 minutes.

Filling:

Jam

Or

3 apples peeled, cored and cut into 1cm/½in pieces

2 -3 tbsp Sugar (It depends how sweet you want it)

1 tsp lemon juice

1 tbsp cinnamon

 

Put all the ingredients in a saucepan and slowly bring it to boiling. Cook it for some minutes as such the apple gets tender and all the water is vanished. Cool it before you place it on the tart.

Crumble: 
¼ cups butter room temperature

1/3  cups oats  

¼ cups flour

¼ cups brown sugar

¼ almond halves

1 tsp cinnamon

Preheat the oven to 180C/350F/Gas 4.

Place the flour, oats, almond, cinnamon  and sugar in a large bowl and mix well. Taking a few bits of butter at a time rub into the flour mixture. Keep rubbing until the mixture resembles breadcrumbs. Place it on the apples and bake for about 30/40 minutes. Time of baking depends on your oven therefore after 20 minutes please check, tart and crumble will be golden brown when ready.

When ready, your kitchen will have such a nice smell that you won’t resist! 🙂

Happy baking, Ilaria

 

My Birthday Cake

Print Friendly

Un po’ in ritardo ma ecco a voi la mia torta di compleanno. Ho voluto proprio esagerare e provare un po’ tutte le tecniche nuove che avevo letto in giro, sicuramente rischiando ma per fortuna alla fine è uscita una bella Birthday cake 🙂

Per la base ho usato la ricetta del red velvet (questa volta la volevo rosa e sapevo che ci sarei riuscita tranquillamente). Ho semplicemente omesso il cacao ma in realtà andava ridotto anche lo zucchero quindi la ricetta dovrebbe essere così:

320 gr farina

110 gr burro

250 gr zucchero

2 uova

250 ml latticello (in alternativa: circa 200 gr di yogurt + 2 tbsp di latte lasciato a riposare circa 15 min)

colorante rosso liquido  (fialette da 2 gr: ne ho messe 6 per raggiungere il rosa della foto)

 1 tsp lievito in polvere

1 tsp sale

1 tsp vanillina

1 tsp aceto

1 tsp bicarbonato

 Questa ricetta la trovo ottima come base per una torta in quanto non serve la bagna e rimane morbida e soffice per giorni (l’ho cotta giovedi e lunedi mattina era ancora come appena sfornata!). Per il procedimento vi rimando qui.

L’ho farcita con la crema al cioccolato bianco che trovate qui. Aggiornamento: Una collega l’ha provata sostituendo il cioccolato fondente al cioccolato bianco e ha detto che è ottima, l’ha usata per “scrivere” su una torta. Ottima idea no?! 🙂

Avevo preparato con largo anticipo il mio (primo tentativo) di Marshmallow Fondant. Ho aggiunto il colorante liquido rosso (lo so, se leggete in giro troverete che serve a polvere o gel ma avevo solo il liquido .. giudicate voi dalle foto il risultato).

Qui la ricetta del MMF:

150 g di Marshmallow
330 g di zucchero a velo
3 cucchiai di acqua

Sciogliere il marshmallow con i 3 cucchiai di acqua nel microonde (bastano pochi minuti), io ho acceso il microonde per 1 minuti, ho mescolato bene e fatto sciogliere per un altro minuto. Ovviamente dipende dal vostro microonde. Una volta sciolto ho versato il tutto nella ciotola della planetaria (precedentemente imburrata) e ho iniziato a versare lo zucchero. L’ho versato lentamente attendendo che lo zucchero versato fosse completamente assorbito. A me sembrava troppo morbido ma avevo letto che bisognava lasciarlo così quindi ho rispettato le dosi. L’ho avvolto nella pellicola e poi una sacchetto frezeer e lasciato nella credenza fino all’utilizzo. Bisogna attendere almeno 24 ore. Io l’ho preparato qualche settimana prima, si mantiene per mesi.

Al momento dell’utilizzo ho steso uno strato sottile per ricoprire la torta (bisogna stendere un filo di crema al cioccolato anche sui bordi e sull’ultimo strato della torta che faranno da collante), ho aggiunto il colorante fino ad avere un bel rosa ad una parte di mmf  e mi sono divertita con le decorazioni. Per incollare le decorazioni alla torta ho usato un po’ di glassa (ho sciolto un po’ di zucchero a velo in un goccio di acqua).

Non era perfetta ma come primo tentativo di decorazione posso dirmi soddisfatta 🙂

Ps. Io l’ho messa in frigo perchè l’ho decorata il venerdì per il sabato ed effettivamente si è creata un po’ di umidità sotto la copertura di mmf, ho letto su vari blog che non va messa in frigo… io avevo paura che la farcia andasse a male. Al prossimo tentativo di farò sapere.

Come sempre… buona cucina a tutti!

Ilaria

**** ENGLISH VERSION **** 

Finally I’ve time to post my Birthday cake. For it I decided to try all the tecniques that I found on internet, it was surely risky but at the end I was happy of the result. 

For the cake I decided to use the recipe of the red velvet (this time I wanted it pink) obmitting the cacao powder, maybe I should have reduced the sugar so the recipe should read as follow: 

  • 2 1/2 cups all-purpose flour (or cake flour)
  • 1 teaspoon baking powder
  • 1 teaspoon salt
  • red dye (until you get the desidered colour) 
  • 1/2 cup unsalted butter (room temperature)
  • 1 1/2 cups sugar
  • 2 eggs (room temperature)
  • 1 teaspoon vanilla extract
  • 1 cup buttermilk (You can easily make a buttermilk substitute with 2 tablespoons milk plus enough plain yogurt to equal one cup. Stir to combine)
  • 1 teaspoon white vinegar
  • 1 teaspoon baking soda
For the preparation of the cake, please click here
I filled the cake with the white chocolate frosting, that you also find it here. Tips: my colleague tried this recipe but using bittersweet chocolate instead of the white chocolate. The result was great, she used to “write” on a cake. Great idea no? 🙂 
To cover my birthday cake I decided to try the Marshmallow fondant. Here is the recipe: 
150 gr Marshmallow
330 gr icing sugar 
3 tbs water 
I’ve melted the marshmallow with the water in microwave. It takes just few minutes. I turned the microwave on for just 1 minute, then I wisked and turned it again for 1 minute. 
I used my kenwood prospero to proceed but of course if you don’t have one, you can continue with your hands (be careful to don’t burn yourself!). 
Add the sugar at the mixture slowly adding 1tbs at the time. Add the remaining sugar only after the mixture has absorbed the previous one. The mmf must stay soft so don’t add more sugar then the recipe as it will get harder with the time. To store it, cover with plastic wrap and then put it a freezer bag into a kitchen cabinet. You can store it for some months. I prepared it some weeks ahead.   
When ready, I covered my cake with the frosting and then with the MMF. The frosting is required to glue your mmf to the cake. I coloured part of my MMF to turn it pink and then had fun decorating my cake. To glue the decoration to the cake you can use some icing sugar melted in some water. 
My cake was not perfect but not bad as frist effort! 
I stored the cake in the fridge even if I read around that you shouldn’t but I was worried for the chocolate frosting. Maybe for the mmf is better to leave it out, at my next try I’ll update you. 
As always, happy baking!
Ilaria 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...