SUGO DI TOTANI CON KENWOOD

IMG_7877Il SUGO DI TOTANI, una ricetta che mi e’ stata insegnata dalla mia mammina, un sughetto goloso, gustoso, che piacera’ anche ai bambini. Adatto per una spaghettata, am anche come antipasto su del pane tostato. Ecco la mia ricettina, fatta con il Kenwood cooking chef diciamo che con lui tutto e’ davvero semplice.

ingredienti per preparare il sugo di totani

° 1 kg di totani freschi

° 1 bicchiere di vino rosso

° olio evo

° sale e pepe

° sedano

° carota

° cipolla

° basiico

° 500 gr di polpa di pomodoro

procedimento per preparare il sugo di totani

Per questo sughetto, partiamo dal tasto dolente, pulire i totani. Non e’ proprio idilliaco e ci vuole il suo tempo, ma a noi tocca questo arduo compito. Una volta puliti, li laviamo accuratamente e li tagliamo a rondelle, tagliando anche i tentacoli se saranno lunghi. Li lasciamo scolare, e ci dedichiamo al soffritto. Tritiamo tutte le verdurine, con il food processor a velocità 3/4, in pochi secondi avremo un trito perfetto. Sul fondo della ciotola mettiamo l’olio e le verdurine, azioniamo impostando temperatura 100 gradi e velocità’ 1 antioraria. Una volta imbiondite, aggiungiamo i totani, saliamo pepiamo e lasciamo insaporire. Dopo qualche minuto aggiungiamo il vino, alziamo la temp a 120 e impostiamo velocità 3, una volta evaporato il vino, aggiungiamo il pomodoro, dopo 7/8 minuti abbassiamo la temperatura a 100 e lasciamo cuocere fino a quando il sugo non risulterà bello denso. Chi dire un profumo spettacolare e poi con il ken, un gioco da ragazzi davvero. Veloce e facile da usare, in più’ noi possiamo dedicarci ad altro, mentre lui cuoce per noi, non più’ pentole in giro per casa :-). SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE PASSA DALLA MIA PAGINA FB PER UN MI PIACE. TI ASPETTO. 🙂

In cucina con Frollina

imageimage

Pubblicato da katiamontomoli

SONO UNA MAMMA CHE LAVORA,, CHE A VOLTE HA POCO TEMPO PER DEDICARSI ALLA CUCINA, ECCO QUESTO BLOG, SENZA TANTE PRETESE, E' PER CHI COME ME AMA PASTICCIARE, MA NON SEMPRE PUO'' FARLO. RICETTE SEMPLICI, ANCHE DELLA TRADIZIONE, ALLA PORTATA DI TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.