Ciambella di pasta frolla con fragole e pesche sciroppate

Ciambella di pasta frolla con fragole e pesche sciroppate.

Amo i dolci con la pasta frolla e stavolta ho voluto preparare un dolce particolare, fresco e leggero senza utilizzare creme o marmellate e simili: una ciambella di pasta frolla. Un dolce goloso, facilissimo da realizzare, creato con una pasta frolla morbida ed un ripieno a base di sola frutta ovvero fragole e pesche sciroppate. Si scioglie letteralmente in bocca. Ottima da servire a fine pranzo o per una ricca merenda.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Ingredienti per la pasta frolla morbida

  • 300 g Farina 00
  • 120 g Burro (o margarina)
  • 110 g Zucchero
  • 1 Uovo (medio)
  • 1 Tuorlo
  • 8 g Lievito in polvere per dolci
  • q.b. Scorza di limone

Ingredienti per il ripieno

  • 1 vasetto Pesche sciroppate (da 500g)
  • 150 g Fragole

Preparazione

  1. Iniziate la realizzazione della ciambella di pasta frolla con fragole e pesche sciroppate partendo dalla pasta frolla. In una ciotola o nella vostra planetaria versate il burro freddo a tocchetti e lo zucchero, impastate creando un massa. Aggiungete il tuorlo e l’uovo interno e un po’ di scorza di limone, continuando a mescolare.

    Ora versate la farina poco per volta, aggiungete la dose di lievito ed iniziate ad impastare energicamente fino a creare un panetto liscio e morbido. Coprite con pellicola e riponetelo in frigo per circa 20 minuti.

    Nel frattempo preparate la frutta per il ripieno. Scolate le pesche sciroppate e tagliatele a dadini riponendole in una ciotola. Prendete ora le fragole, sciacquatele sotto l’acqua corrente con un po’ di bicarbonato, eliminate il picciolo, tamponatele con carta assorbente e tagliatele a dadini riponendole nella stessa ciotola con le pesche, mescolate i dadini di frutta in modo da amalgamare i sapori.

    Togliete la frolla dal frigo, infarinate leggermente la spianatoia, stendete il panetto di frolla con uno spessore di 3-4 mm. Munitevi di uno stampo per ciambella di medio-grandi dimensioni, posizionatelo sulla frolla e ritagliate seguendo la forma dello stampo ad un paio di cm oltre i bordi, inoltre ritagliate la frolla al centro in modo da creare il buco della ciambella.

    Traferite ora la frolla tagliata all’interno dello stampo imburrato ed infarinato, sistemate bene tutti i bordi e nell’incavo creatosi versate i dadini di frutta. Ritagliate ora un anello di frolla, riponetelo sopra la frutta e ripiegate bene i bordi per sigillare bene la ciambella.

    Infornate per circa 30 minuti in forno preriscaldato statico o ventilato; una volta cotta sfornate, lasciate raffreddare in teglia, dopodiché disponetela su un vassoio e cospargete con zucchero a velo.

Note

La ciambella di pasta frolla con fragole e pesche sciroppate si conserva in un luogo fresco ed asciutto o in frigo per circa 3 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ciambelline al latte condensato e arancia senza zucchero Successivo Dessert veloce senza cottura con biscotti ricotta e fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.