Bruschette dei caserecci

Bruschette dei caserecci

Bruschette dei caserecci

La bruschetta è un piatto povero contadino della cucina napoletana e diffusa in tutta Italia, nata dalla necessità che gli agricoltori avevano di conservare il pane, servito oggi perlopiù come veloce antipasto.

È costituita da una fetta di pane abbrustolito (“bruscato”) condito con olio, sale, e strofinato con aglio.

La bruschetta può essere arricchita con un’infinita di altri ingredienti, il più tipico è il pomodoro.

Nella cucina napoletana la bruschetta è presente da secoli grazie alla grande produzione di pomodori della Campania. Diffusasi poi in tutta Italia, la bruschetta nacque come spuntino per gli agricoltori campani che durante le pause condivano queste fette di pane abbrustolite con i pomodori appena raccolti. Il nome deriva probabilmente dalla Brusca “spazzola per pulire i cavalli e buoi dal pelo morto” che richiama la bruschetta nella forma e nella ruvidezza della sua superficie. Diventato poi un antipasto, conobbe la sua prima versione condita con olio, aglio e pomodoro talvolta anche origano. Successivamente si sono aggiunte versioni con alici, olive e formaggi vari. Con il passare del tempo ed il continuo mutare della cucina napoletana, da molti anni si possono assaggiare in tante versioni condite con creme e paté di peperoni, funghi, zucchine,piccoli tocchetti di melanzane, mozzarelle, scamorze e salumi vari.

Noi questa volta la proponiamo con dell’ottimo prosciutto crudo tagliato direttamente da una coscia intera. (che fortuna avere il sottovuoto 🙂 )

 

INGREDIENTI :

  • Pane a fette
  • Aglio a spicchi
  • Oio EVO
  • Rosmarino
  • Basilico
  • Prosciutto crudo
  • Pomodorini pachino o ciliegino

PROCEDIMENTO

Prendere 200g di pomodorini pachino o ciliegini , pulirli e lavarli sotto acqua corrente

Bruschette dei caserecciPrendere un tagliere e tagliare in 4 i pomodorini, poi uno spicchio d’aglio anch’esso in 4 e mettere tutto in una ciotolaBruschette dei caserecciBruschette dei caserecciCondire con olio EVO (e’ preferibile quello con sapore forte e deciso), aggiungere il rosmarino tritato alcune foglie di basilico e aggiustare di sale.

Lasciar macerare per 30 minuti circa, poi prendere 2 fette di pane tagliarle a barchetta (meglio il pugliese che si presta meglio per questa forma) scaldare la piastra , quando sara’ rovente, abbrustolire le fette di pane per circa 1 minuto per latoBruschette dei caserecciPrendere le bruschette metterle in un piatto e con il contenuto della ciotola riempire tutta la fetta di pane, servire e divorare 🙂Bruschette dei caserecci

Precedente Insalata di carciofi crudi Successivo Torta alle carote