ZUCCA PANATA AL FORNO, ricetta light

Spesso quando torno a casa dai miei genitori, la nonna in questo periodo mi fa trovare sempre una grossa fetta di zucca rossa. Sa quanto amo fare le vellutate o la sua famosa zucca in agrodolce siciliana. Quindi tornando a casa, dopo un pranzo ultra pesante, ho cercato di pensare a cosa potessi cucinare con questa zucca che fortunatamente non ha molte calorie. Così ho deciso di cucinarla in maniera semplice ma gustosa ed anche poco impegnativa come tempi di preparazione. Sto parlando di una classica ZUCCA PANATA AL FORNO. Delle fettine di zucca panate ed aromatizzate cotte al forno e pronte per essere mangiate così semplici o accompagnate con del pane o crostini integrali. Di seguito la ricetta:

zucca panata al forno

ZUCCA PANATA AL FORNO

Ingredienti:
500 g di zucca rossa
pangrattato q.b.
sale
pepe
peperoncino
menta
olio extra vergine d’oliva

Prendete la zucca rossa, tagliate via la buccia, lavatela ed affettatala. Le fettine dovranno avere uno spessore di circa mezzo centimetro. Se volete anche un poco più spesse. Stesso discorso vale anche per la forma. Decidete voi la forma da dare alle fettine di zucca.

Preriscaldate il forno a 200°C statico. Ungete leggermente le fettine con olio extravergine d’oliva. Vi basterà sporcarvi le mani di olio e toccare tutta la superficie delle fettine in modo tale che si ungano in maniera sufficiente ma non troppo per cuocere in forno.

In una ciotola versate del pangrattato e conditelo con gli aromi che più preferite. Io ho aggiunto un pizzico di sale, pepe, peperoncino, menta ma potreste mettere anche dell’aglio in polvere o altre erbe aromatiche. Potreste usare anche la paprika. Non vi resta che far “rotolare” le fettine nel pangrattato e disporle su una placca da forno.

Infornate a 200°C. Il tempo di cottura varierà in base alla grandezza e allo spessore delle fette da voi tagliate quindi potrebbe variare dai 15 ai 20 minuti. Vi basterà guardare la doratura della panatura ed eventualmente fare una prova con la forchetta per vedere se affonda bene.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





Precedente RISOTTO ALLA ZUCCA Successivo CAPONATA DI CARCIOFI

Lascia un commento