TARTARE DI GAMBERI E ARANCIA

È quando per caso si fanno degli incontri speciali che nascono idee speciali. Ho incontrato lo Chef Gianvito Gaglio, un ragazzo giovane con una passione immensa per la cucina. Da tempo lavora in ristoranti di prestigio e, conoscendoci, è nata questa collaborazione insieme al Birrificio Bruno Ribadi. Devo dire che il merito dell’intera ricetta va direttamente a lui, sia per gli abbinamenti sia per la maestria nel cucinare. La ricetta in questione è un’ottima TARTARE DI GAMBERI E ARANCIA. Ovviamente gamberi freschi e arance di Sicilia da abbinare ad una freschissima birra Bruno Ribadi Bianca.

basticook libro





TARTARE DI GAMBERI
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • gamberi (freschi) 500 g
  • Sale
  • Olio
  • Succo d'arancia 1

Preparazione

  1. Pulite i gamberi. Per prima cosa dovrete togliere la testa, staccare le zampe e il guscio. Infine togliete l’intestino sul dorso del gambero. Tagliateli in maniera grossolana su un tagliere. Metteteli in una ciotola e conditeli con sale. Versategli il succo di mezza arancia, mescolate per bene e lasciate marinare per 30 minuti.

    Utilizzate un coppapasta per impiattare. Riempite circa 2 dita di altezza del coppapasta, guarnite con dei gamberi ancora con la testa ma senza guscio e cospargete con un filo di olio extra vergine d’oliva. Non fate mancare anche qualche voglia di basilico.

    BUON APPETITO DA BASTICOOK

Note

Precedente NUTELLA BRIGADEIRO, dolcetti brasiliani Successivo MACCHERONI SICILIANI ALLA NORMA

Lascia un commento