SBRICIOLATA AL CAFFÉ E RICOTTA

La sbriciolata è uno di quei dolci base che può avere milioni di varianti e sapori, basta sapere abbinare ciò che sta dentro con ciò che sta fuori, che sia dolce o salato non importa, tutto sta alla vostra fantasia e gusto. Sono poche le regole da rispettare per una buona riuscita e di seguito vedremo come realizzare questo dolce con questa atmosfera natalizia, pronto a riscaldarci accanto ad una tazza di latte o ad un tè caldo. Per oggi ho deciso di preparare una SBRICIOLATA AL CAFFÉ E RICOTTA. Il caffè sarà presente solo nella crosta mentre la ricotta sarà aromatizzata con del cacao dolce. Ecco a voi la ricetta:

SBRICIOLATA AL CAFFÉ E RICOTTA

SBRICIOLATA AL CAFFÉ E RICOTTA

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:
300 g farina 00
15 g di caffè in polvere (quello della moka)
100 g zucchero semolato
1 presa di sale
1/2 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
100 g burro fuso
1 uovo

Per la crema alla ricotta:
250 g ricotta
50 g zucchero a velo
20 g di cacao dolce

Preriscaldate il forno a 180°C statico. Foderate uno stampo a cerniera con della carta forno. Preparate la base sbriciolosa mescolando insieme la farina con lo zucchero, il caffè, il sale, la vanillina ed il lievito. Unite il burro fuso e lavorate con un cucchiaio di legno o a mano. Unite un uovo sbattuto e continuate a mescolare il composto. Dovreste ottenere un impasto sgretolato e sabbioso. Provate a lavorarlo anche a mano per creare delle briciole di dimensioni diverse. Mettete da parte.

Per la crema alla ricotta, unite alla ricotta lo zucchero ed il cacao dolce. Mescolate ed amalgamate per bene con una frusta a mano.

Componete la sbriciolosa in questa maniera. Sul fondo dello stampo create uno strato di 2 cm di briciole. Compattate leggermente e non troppo, tanto le briciole si espanderanno e si uniranno tra loro in maniera grossolana. Versate al centro la crema di ricotta e con l’aiuto di un cucchiaio spalmatela senza toccare i bordi dello stampo.  Adesso coprire il tutto con le restanti briciole e come vedrete cadranno anche nello spazio che avevate lasciato vuoto, creando così il bordo della nostra sbriciolata. Infornate a 180° per 40 minuti. Attenzione alla cottura in superficie. Eventualmente coprite con un foglio di alluminio. Sfornate e fate raffreddare anche un paio di ore di frigorifero così che la crema si solidifichi meglio e sia più facile affettarla.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





Precedente BISCOTTI BROWNIE, cuore morbido Successivo CIAMBELLA SOFFICE ALL'ARANCIA

Lascia un commento