POLLO ALLE MANDORLE E FUNGHI

Molte persone amano le specialità cinesi, forse perchè il rispetto del popolo di questo paese per la sua cucina si riflette nel cibo stesso. Nella Cina tradizionale, come in quelle odierna, esiste una relazione fondamentale tra cibo e salute, che si manifesta perlopiù in due modi. Per prima cosa si presta molta attenzione all’equilibrio tra gli alimenti che contengono carboidrati, soprattutto riso e cereali, e tutti gli altri, come carne, pesce, verdure fresche e in conserva. Oggi si soffermiamo sulla carne ed in particolare sul pollo. Ed è per questo che vi propongo il POLLO ALLE MANDORLE E FUNGHI.

pollo alle mandorle e funghi

POLLO ALLE MANDORLE E FUNGHI

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 450 g pollo disossato, tagliato a tocchetti
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 1 cucchiaino di vino
  • un pizzico di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 3 funghi, puliti e tagliati
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaio di zenzero in polvere
  • 1 peperone rosso, lavato e tagliato a listarelle o a quadrotti
  • 80 g mandorle tostate

Iniziamo dal pollo. Fate marinare il pollo in due cucchiai di salsa di soia mescolata con il vino, lo zucchero e il sale per almeno 20 minuti. Pulite e tagliate a fettine i funghi, eliminando gli eventuali gambi più duri.  Scaldate nel wok preriscaldato 1 cucchiaio di olio di semi. Aggiungete lo zenzero e fatelo soffriggere, unite poi il pollo e fatelo dorare, mescolando, per 2 minuti. Prima che il pollo sia completamente cotto, toglietelo dal wok e mettetelo da parte.

Pulite il wok, scaldatevi il resto dell’olio, poi soffriggetevi l’aglio. Aggiungete i funghi e il peperone e cuocete per 1 minuto. Versate 2 cucchiai circa di acqua e cuocete per 2 minuti, finchè il liquido non è evaporato. Rimettete il pollo nel wok, unite la salsa di soia rimasta e le mandorle e cuocete per 2 minuti, finchè il pollo non è completamente cotto. Servite subito.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





Precedente COOKIES AMERICANI Successivo CROSTATA DI PISELLI E RICOTTA

Lascia un commento