PAVLOVA ALLA FRUTTA, torta di meringa

Un dolce leggero e delicato come una nuvola, dolce da far spuntare il sorriso anche dopo una giornata triste. Dopo il primo assaggio non potrete più farne a meno. Sto parlando della PAVLOVA ALLA FRUTTA. La Pavlova nasce in Nuova Zelanda ed in Australia in onore alla ballerina Anna Pavlova per ricordare la consistenza e la forma del suo tutù. E i fatti come il tutù, questo dolce risulta molto delicato sia nella consistenza che nel gusto. Altro non è che un meringa a cui daremo una forma concava al centro per accogliere panna fresca zuccherata o aromatizzata, tanta frutta fresca di stagione e se proprio volessimo anche una coulis di frutta. Per i più golosi invece, del cioccolato. Vi lascio alla ricetta della PAVLOVA ALLA FRUTTA:

PAVLOVA ALLA FRUTTA

PAVLOVA ALLA FRUTTA

Ingredienti per un disco da 23 cm:

  • 3 albumi
  • 175 zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di amido di mais o fecola di patate o farina
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • 200 ml di panna da montare
  • 1 cucchiaio di zucchero per montare la panna
  • frutta di stagione mista

Separate gli albumi dai tuorli e montate gli albumi. A metà montatura aggiungete metà dello zucchero. Quasi a montatura completata aggiungete l’altra metà dello zucchero con l’amido di mais ed il cucchiaino di aceto di vino bianco. Accendete il forno statico a 130 gradi. In una teglia da forno ponete un foglio di carta forno e con un piatto capovolto disegnate con la matita la circonferenza. Ci servirà per creare un cerchio perfetto con la nostra meringa. Con un cucchiaio versate la meringa al centro del cerchio e con l’aiuto di un cucchiaio allargate fino a coprire l’intero cerchio. Al centro create una leggera conca. Dovrà avere l’aspetto di un nido che nel nostro caso accoglierà i nostri condimenti. Infornate a 130 gradi per un’ora.

Montate la panna con un cucchiaio di zucchero e lasciate in frigo fino alla fase di montaggio.

Terminata la cottura in forno lasciate la meringa 30 minuti dentro il forno spento lasciando un piccolo spiraglio aperto. Dopo questi 30 minuti uscite la teglia e aspettate ancora 30 minuti prima di  staccare la meringa dal foglio di carta forno.

Nella conca al centro versate la panna montata e guarnite a piacimento con la vostra frutta precedentemente lavata ed affettata.

BUON APPETITO DA BASTICOOK

basticook libro





Precedente FOCACCIA DI PATATE E RICOTTA, in padella Successivo BROWNIES con farina integrale

Lascia un commento