FOCACCIA PUGLIESE con FARINA DI FARRO alle Cipolle

Adoro la Focaccia e voi?
Quella che vi propongo oggi è una Focaccia Pugliese semi integrale, con farina di semola e farina integrale di farro.
La caratteristica distintiva della focaccia pugliese è la presenza delle patate lesse nell’impasto. Se la focaccia barese è realizzata con pomodorini, olive e origano in questa ricetta propongo una versione in bianco: la focaccia pugliese con cipolle!
Questa focaccia è guarnita in superficie con rondelle di cipolla ed il risultato è un sapore semplice e deciso e dolce nello stesso tempo.
Grazie all’aggiunta delle patate l’impasto si mantiene soffice più a lungo ed è quindi ideale da preparare in anticipo per gustarla quando preferite: per pranzo, per merenda o per l’aperitivo… la focaccia pugliese con cipolle è sempre una garanzia!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g patate
200 g farina di semola di grano duro rimacinata
200 g farina di farro integrale
100 g farina 0
300 ml acqua
4 g lievito di birra disidratato
10 g sale
2/3 cucchiaio olio di oliva (+ altri per la farcia)
2 cipolle

Strumenti

Passaggi

Per realizzare la focaccia pugliese con cipolle, per prima cosa cuociamo le patate, io le ho sbucciate e tagliate a pezzi e cotte in microonde. Le mettete in un piatto coperto da pellicola trasparente, la bucherellate e cuocete per circa 7 minuti alla max potenza.
Una volta pronte le schiacciate con una forchetta e lasciate intiepidire.

Quando le patate sono fredde, versate le patate e le farine nella ciotola della planetaria e a parte in un recipiente sciogliete il lievito nell’acqua.
Con il gancio iniziate ad amalgamare le patate con le farine e poi versate l’acqua con il lievito e lasciate impastare per 5/10 minuti.

Appena vedrete che l’impasto si è ben incordato ed ha incorporato tutti i liquidi è l’ora di inserire il sale e l’olio e continuate ad impastare per un’altra decina di minuti.
Dovreste ottenere un panetto morbido e liscio.

Prendete il panetto, lo mettete all’interno di una ciotola oleata, coprite con della pellicola e lasciate lievitare per circa 1 ora a temperatura ambiente e poi nel frigo per tutta la notte, fino a circa 3h prima di prepararla.

La lunga lievitazione rende l’impasto più leggero, perchè c’è poco lievito, e più alveolato e soffice.
3 ore prima stendere la ns focaccia, tiriamo la ciotola fuori dal frigo e facciamo prendere temperatura al nostro impasto, ci vorrà circa 1 ora e mezza.

Nel frattempo affettate le cipolle e mettetele in una ciotola con acqua e aceto, finchè non è il momento di utilizzarle.

Passata l’ora e mezza, stendete l’impasto in una teglia oleata o con carta forno, e con la punta della dita vi aiutate a stenderla su tutta la superficie della teglia.
Aggiungete le cipolle affettate scolate dall’acqua e terminate con una salamoia di acqua, olio e sale.
Lasciate lievitare per un’altra ora, ora e mezza.

Passata l’ora e mezza infornate la focaccia, in forno statico a 200° per circa 25 minuti.

Note:

  • Al posto delle cipolle potete mettere olive, pomodorini.
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da zuccherosalato

Intanto grazie che sei nel mio blog, vuol dire che le mie ricette ti hanno incuriosito! Che dire di me, sono una ragazza di 30 anni con la passione per la cucina, ma specialmente per i dolci...fin da piccola mi piaceva mettere le mani in pasta oppure curiosare quello che la mamma e la nonna cucinavano... amo molto guardare programmi di cucina che mi danno molta ispirazione per nuove ricette. Spero che il mio blog ti piaccia e che continuerai a seguirmi. Buone ricette a tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.