Risotto cacio e pepe

Dopo aver fatto tardissimo il sabato sera 😛 , la domenica mattina se non si prendono 2-3 caffè, bollenti e amari, e se non sono almeno mezzogiorno e mezza, non si può essere operativi 😉  Ma il pranzo domenicale è un piacevole ritrovo familiare! E quindi   ecco come inventarsi  un risotto cacio e pepe, oltretutto “gourmet ” 😉 , pronto in soli 15 minuti 😛

RISOTTO CACIO E PEPE

risotto cacio e pepe

risotto cacio e pepe

 

Tostare 400 gr di riso arborio nell’olio dove avete fatto dorare (e poi avete tolto) della cipolla. Sfumare con del vino bianco e poi portare a cottura aggiungendo man mano del brodo caldo. Intanto far caramellare della cipolla di tropea con un po’ di zucchero e poi frullare per farne una confettura un po’ lenta.  Negli ultimi minuti di cottura del riso, aggiungere 100 gr di pecorino grattugiato, amalgamare e grattugiare abbondante pepe nero. Impiattate come nella foto, con delle gocce di confettura di cipolle a lato del risotto e una grattugiata di pepe nero.

Risotto alla carbonara con speck croccante

RISOTTO ALLA CARBONARA CON SPECK CROCCANTE

Risotto alla carbonara con speck croccante

Risotto alla carbonara con speck croccante

In una padella antiaderente far rosolare un po’ d’olio extravergine d’oliva con dello speck tagliato a striscioline. Togliere lo speck e versare il riso carnaroli, farlo tostare un minuto e poi sfumarlo con del vino bianco. Aggiungere del brodo mano a mano che il riso lo richiede, fino a portarlo a cottura. Mantecarlo con del burro, poco grana e un po’ di panna liquida. A parte nel frattempo avrete preparato una cremina con la panna liquida e altro pecorino. Con il riso formare nel piatto una specie di “vulcano” con una fossetta nel mezzo dove metterete la cremina e il tuorlo di un uovo. Adagiare i filetti di speck e servire immediatamente.