Zuppa di ceci e maltagliati

La primavera va avanti ma ancora si stenta a dire che faccia caldo, e allora è ancora tempo di minestra calda, tempo di zuppa di ceci e maltagliati. A parte il fatto che potete gustare un piatto di questa buona minestra anche tiepida e quindi in piena estate. Bisogna programmare per  tempo questa zuppa di ceci perchè i ceci hanno bisogno di un lungo ammollo. Ci vogliono almeno 12 ore per avere dei ceci pronti da cuocere.

Io ho imparato ad utilizzare in questi casi l’alga Kombu. Un pezzetto di alga messa nell’acqua di ammollo dei legumi li rende molto più digeribili. Grazie alla presenza dell’alga i legumi perdono quello sgradevole effetto sull’intestino che spesso ci fa rinunciare al loro consumo. L’alga si può togliere prima della cottura.

 

Zuppa di ceci

 

Zuppa di ceci e maltagliati

Difficoltà: facile
Tempi: 1 ora + tempo di ammollo (12 ore) e lessatura dei ceci (3 ore)

 

INGREDIENTI (per 6 persone):

500 g di ceci secchi

100 g di guanciale

1 carota

1 gambo di sedano

1 cipolla

2-3 pomodorini

sale

pepe

olio extravergine

un pezzetto di alga kombu (per l’ammollo, facoltativa)

peperoncino (se gradito)

rosmarino

salvia

Per i maltagliati:

3 uova

300 g di farina

 

PREPARAZIONE:

Iniziare la sera precedente a preparare i ceci mettendoli in ammollo in abbondante acqua fredda e aggiungere, se si desidera, un pezzetto di alga kombu. Prima di questa operazione è sempre bene controllare se all’interno dei ceci ci sia qualche impurità.

Il giorno seguente scolare i ceci dall’acqua di ammollo, eliminare l’alga, e metterli a cuocere in acqua fredda che deve essere almeno il doppio di quantità rispetto ai ceci. Aggiungere un ramo di rosmarino all’acqua di cottura. Portare a bollore e cuocere per almeno 3 ore, fino a quando sono teneri. In alternativa si possono cuocere in pentola a pressione, ma in questo caso bisogna stare molto attenti, scegliere una pentola grande e tenere la fiamma sempre al minimo per evitare fuoriuscita di liquido di cottura. In quest’ultimo caso ci vorranno solo 2 ore di cottura.

In seguito scolare i ceci cotti e tenerli da parte.

Preparare un battuto di guanciale, sedano, carota, e cipolla e soffriggere in poco olio, aggiungere i ceci scolati, i pomodorini tagliati e svuotati dai semi. Aggiungere un trito di salvia e rosmarino, acqua fino a coprire abbondantemente i ceci (ci vorranno circa 2 litri), sale, pepe e peperoncino se gradito.

Far cuocere per circa 30 minuti fino a che i ceci non iniziano a sfaldarsi e la minestra tende leggermente a diventare più densa.

Nel frattempo impastare i maltagliati, stenderli e tagliarli a losanghe irregolari. Se preferite, potete acquistare quelli secchi. In questo caso vi serviranno circa 350 g di pasta.

Quando la zuppa è pronta, alzare la fiamma, aggiungere se necessario altra acqua (dovrà essere abbondante perché i maltagliati in cottura assorbiranno molta acqua), far riprendere il bollore e buttare i maltagliati. Se usate quelli fatti in casa ci vorranno un paio di minuti per la cottura, se usate quelli secchi regolatevi secondo il tempo indicato sulla confezione.

Quando i maltagliati saranno pronti, spegnere la zuppa, regolare di sale, e lasciare riposare un paio di minuti.

Impiattare aggiungendo un goccio di olio extravergine e una grattatina di pepe.

Se desiderate, potete lasciare intiepidire la minestra e servirla quando la temperatura si è abbassata. In questo caso dovete avere l’accortezza di lasciare la zuppa più brodosa perché raffreddandosi si addensa molto.

 

 

Zuppa di ceci

Related Post

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.