Torta Margherita

Torta margherita

La Torta Margherita è un impasto montato di uova con aggiunta di burro fuso. La presenza del burro dona umidità e morbidezza all’impasto. Questo permette all’impasto margherita di essere una vera propria torta, con una sua dignità anche se non viene bagnata e inserita all’interno di un dolce complesso.

Impasto montato (o massa montata) è sinonimo di massa soffice e alveolata. E’ sempre un impasto morbido, che può però talvolta avere bisogno di essere bagnato. Generalmente gli impasti montati crescono in cottura grazie all’aria che viene catturata al loro interno e, tranne alcuni casi, non hanno bisogno di lievito. Si possono definire infatti anche come  un impasto morbido e aereato, che si gonfia solo per effetto dell’aria incorporata. 

Alcune regole per una buona riuscita:

– Le uova devono essere sempre a temperatura ambiente. Meglio ancora se le uova con lo zucchero vengono scaldate a 45-50°. Eseguire questa operazione con attenzione e mescolando di continuo per evitare di “cuocere” le uova. Non scaldare MAI le uova senza zucchero.
– Le farine devono sempre essere setacciate e incorporate in quattro o cinque tempi alla montata con movimenti dall’alto verso il basso.
– La montata di uova è pronta quando il composto è chiaro, spumoso e stabile. In gergo si dice che “scrive”, ossia le fruste riescono a lasciare il segno nella montata.                                                              -Quando si aggiunge burro fuso all’impasto, bisogna prendere una piccola parte di montata, amalgamarla con il burro, e poi aggiungerla al resto della montata, altrimenti il burro smonta la massa.

Torta margherita
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • uova intere 405 g
  • Tuorli 225 g
  • Zucchero 340 g
  • Farina debole 200 g
  • Fecola di patate 90 g
  • baking powder o lievito chimico 4.5 g
  • Burro 135 g
  • Sale 3 g
  • Scorza di limone q.b.

Preparazione

  1. Scaldare a bagnomaria uova, tuorli, zucchero, sale e scorza di limone mescolando con un frustino a 50°C.
    Montare a schiuma ferma in una planetaria per circa 10 minuti.
    Prendere 2 cucchiaiate di impasto montato e aggiungerlo al burro fuso e tiepido mescolando con decisione. Incorporare con la spatola la farina, il lievito e la fecola setacciati due volte. Aggiungere quindi delicatamente il composto di burro. Mettere il composto in stampi imburrati e infarinati fino a 2/3 abbondanti dell’altezza dello stampo. Cuocere a 190 °C per 25 minuti circa.

    Sformare solo quando il dolce è completamente freddo.

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.