Crea sito

Pizza con farina integrale e lievito madre

Volete mangiare un’ottima pizza integrale che non ha nulla da invidiare a quella con farina di tipo zero? Provate a fare questa!

20140628_204421 a

Io l’ho sperimentata ultimamente perché la farina integrale riduce l’assorbimento degli zuccheri e quindi è utile nella dieta dei diabetici.

Inoltre può essere gradita da chi desidera controllare l’assunzione di calorie (la farina integrale a parità di peso è meno calorica) o vuole aumentare la quantità di fibre.

La presenza poi del lievito madre la rende particolarmente digeribile e leggera.

 

INGREDIENTI dell’impasto (per 1 pizza al piatto)

70 g di farina integrale

50 g di farina manitoba

30 g di lievito madre

60 g di acqua

1 cucchiaio di olio

un pizzico abbondante di sale

 

Io ho usato una miscela di farina integrale e farina manitoba  perché la farina integrale lievita più a fatica della farina di tipo 0. La manitoba quindi dà più forza all’impasto. Se non si hanno problemi con l’assunzione di zuccheri, si può aggiungere anche un pizzico di zucchero.

Sciogliere il lievito madre nell’acqua non fredda, aggiungere l’olio, le farine e il sale. Impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi.

Far lievitare coperto da pellicola alimentare o da un sacchetto di plastica per circa 3-4 ore. Se si desidera preparare più pizze, aumentare in proporzione gli ingredienti e dividere in panetti separati prima della lievitazione.

Stendere poi l’impasto per una pizza con il mattarello ottenendo un disco sottile e farcirlo secondo i gusti personali.

Per la cottura, usare un fornetto per la pizza o un forno a legna (beato chi ce l’ha!), tenendo conto che la pizza integrale diventa più croccante e cuoce in meno tempo di quella tradizionale.

 

 

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons