Peach pie

 

Peache pie, ovvero crostata americana alle pesche. E’ il suo momento: va fatta quando le pesche sono dolci e mature. E’ una squisita combinazione di pasta brisè e ripieno morbido e cremoso alle pesche. Se non avete mai provato a fare una pie, vi consiglio di provare con questa.

20140727_141233 a b

 

 

Io ho voluto fare una pie che potesse essere mangiata anche da chi è diabetico,
quindi ho sostituito lo zucchero con il succo di agave, ma chi non ha di questi problemi, usi tranquillamente lo zucchero.

 

20140727_120426 a

 

INGREDIENTI:

Per la pasta

360g di farina 00

250g di burro freddissimo

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di zucchero

6-8 cucchiai di acqua fredda

Per il ripieno:

1,2 kg di pesche pulite e tagliate a fettine

1 cucchiaio di succo di limone

60 g di zucchero (io ho usato 4 cucchiai di succo di agave)

3 cucchiai di amido di mais (maizena)

un pizzico di sale

burro q.b.

cannella

noce moscata

 

PROCEDIMENTO:

Per la pasta brisè mischiare velocemente burro e farina preferibilmente con una impastatrice, frusta a K. In alternativa usando la punta delle dita sfregare il burro con la farina fino a formare delle piccole briciole.

 

20140518_073410

 

Aggiungere il sale e impastare aggiungendo 6 cucchiai di acqua fredda. Se non fosse sufficiente, aggiungerne ancora 1 o 2 cucchiai. Questa operazione va fatta con l’impastatrice o con le mani lavorando la pasta il meno possibile, meglio se il burro non si amalgama completamente. Le piccole “briciole” di burro non completamente amalgamate aiutano la pasta a “sfogliare” e a dare l’aspetto caratteristico al guscio della pie.

Formato l’impasto, coprire con pellicola e riporre in frigo almeno 30 minuti.

Intanto preparare il ripieno.

Sbucciare, tagliare le pesche a fettine non troppo grandi e mescolarle con 1 cucchiaio di succo di limone.

 

20140727_083233

Aggiungere lo zucchero (o il succo di agave) e assaggiare. Se non fosse abbastanza dolce aggiungere eventualmente ancora un cucchiaio di zucchero. A questo punto terminare inserendo l’amido di mais, un pizzico di sale, un pizzico di cannella e un nonnulla di noce moscata.

 

20140727_093515

 

Riprendere quindi l’impasto e con l’aiuto della farina, stenderne  metà abbondante con il mattarello.

Con questa rivestire una teglia da crostata imburrata. La teglia tipica da usare sarebbe quella non troppo bassa, con bordo lievemente svasato.

Versare il ripieno nel guscio di pasta preparato, mettere qualche fiocchetto di burro

 

20140727_094631

 

e coprire con il resto della pasta stesa con il mattarello. Rifilare i bordi e chiudere accuratamente.

 

20140727_095222

 

Fare alcuni tagli sulla superficie.

 

20140727_095305

 

Spennallare con un tuorlo d’uovo diluito con poco latte.

 

20140727_095631

 

Cuocere in forno a 190° per circa 1 ora, fino a quando non si vede qualche piccola bolla di ripieno fuoriuscire dai bordi.

 

20140727_114635 a

 

 

 

20140727_141218 a

 

20140727_120426 a

Related Post

One Reply to “Peach pie”

  1. ….che dire di questa peach piè?! Fa voglia solo a guardarla….da fare assolutamente!!!! Grazie!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.