Insalata fredda di orzo con feta e olive

La proposta di oggi per il vostro pranzo in spiaggia è una insalata fredda di orzo con feta e olive. Da gustare sotto all’ombrellone o a casa sul terrazzo. Piatto unico completo e bilanciato, ricco di sali minerali e vitamine. Proprio quello che ci vuole quando il sole scotta! La ricetta poi è di una semplicità incredibile, veloce e con poca cottura (se acquistate l’orzo a cottura rapida come quello che ho usato io). Potete servirla nei vasetti come ho fatto io per un primo piatto originale e decorativo! Andiamo a incominciare!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gOrzo perlato (meglio usare quello a cottura rapida)
  • 100 gPomodori datterini
  • 50 golive nere snocciolate
  • 200 gFeta
  • 1 cucchiaioPinoli
  • 10 foglieBasilico
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Strumenti

Preparazione

  1. Fate lessare l’orzo in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione, generalmente circa 10 minuti se usate l’orzo a cottura rapida. Intanto tagliate a metà i pomodori datterini, a cubetti la feta, a rondelle le olive snocciolate. Tritate il basilico. Quando è cotto l’orzo, scolatelo e fatelo raffreddare sotto al getto dell’acqua fredda. Scolatelo ancora molto bene, mettetelo in una terrina e conditelo con l’olio extravergine. Aggiungete quindi prima le foglie di basilico e poi tutti gli altri ingredienti preparati in precedenza, compresi i pinoli. Regolate di sale e mettete al fresco. Se volete presentare la vostra insalata di orzo in maniera originale, potete portarla in tavola in vasetti di vetro monoporzione. Ogni commensale aprirà il proprio vasetto e potrà gustare la sua insalatina. Potete anche portare la vostra insalata fredda di orzo con feta e olive al mare per un gustoso pranzo in spiaggia!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.