Frutto del mese: le ciliegie

ciliegie

Le ciliegie sono sicuramente uno dei frutti più gustosi della tarda primavera – inizio estate. Molto versatili, si mangiano crude ma si possono mettere sotto spirito, farle sciroppate o usarle per preparare la marmellata. Infine spesso vengono usate nei dolci.

LE DIVERSE VARIETA’ DI CILIEGIE 

Con il loro colore rosso acceso, le ciliegie sono il frutto di un albero che appartiene alla famiglia delle Rosacee e che probabilmente proviene dall’Asia. In particolare, esistono due specie principali di alberi di ciliegie: il Prunus avium detto anche ciliegio dolce e il Prunus cerasus detto invece ciliegio acido. Dal primo derivano principalmente due diverse varietà di ciliegie: le tenerine e le duracine. Mentre le tenerine sono rosse a polpa tenera, le duracine invece possono essere di colore rosso scuro o quasi nero con polpa rossa o di colore rosso chiaro con polpa rosacea e croccante.

Il ciliegio acido produce invece tre diverse varietà: le amarene dall’intenso colore rosso e utilizzate soprattutto per la realizzazione di sciroppi e succhi, le marasche adoperate invece dall’industria conserviera per produrre liquori e, infine, le visciole, molto dolci e in genere da consumare fresche o come conserve.

 

QUANDO E COME ACQUISTARE
Le ciliegie sono il frutto estivo per eccellenza e, a seconda della varietà, sono presenti sul mercato  da maggio a tutto il mese di luglio. Al momento dell’acquisto le ciliegie, devono essere sode, di un bel colore vivo e brillante ed i peduncoli non devono risultare secchi. Evita le ciliegie che risultano piccole e poco colorite, in quanto non ancora mature, oppure quelle molli e macchiate di scuro che in questo caso non sono più fresche. Le ciliegie vanno raccolte a maturazione completa perché una volta staccate dall’albero non maturano più.

METODO DI CONSERVAZIONE
Vanno conservate in frigorifero, in un sacchetto di plastica bucherellato se la polpa risulta un po’ molle e si conservano 2-3 giorni, mentre si conservano anche qualche giorno in più se la polpa è soda.
In frigorifero dobbiamo tenere le ciliegie lontano da alimenti aromatici, in quanto questi frutti assorbono gli odori.

 

PROPRIETA’ NUTRITIVE DELLE CILIEGIE 

Che la frutta faccia bene al nostro organismo è ormai un dato di fatto ma forse pochi sanno che nelle ciliegie si nascondono innumerevoli proprietà nutritive importanti per la nostra salute. Per cominciare, le ciliegie sono ricche di vitamina C e A che aiutano a proteggere la vista e contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie. Contengono inoltre acido folico, calcio, potassio, magnesio, fosforo e flavonoidi, sostanze importanti per la lotta ai radicali liberi. Depurative, disintossicanti, diuretiche e antireumatiche, le ciliegie aiutano inoltre a prevenire numerose patologie come l’arteriosclerosi, le disfunzioni renali e l’invecchiamento cellulare.

 

LE CILIEGIE COME ALLEATE PER LA NOSTRA BELLEZZA 

Ma le ciliegie non sono solo delle perfette alleate della nostra salute ma anche della nostra bellezza. Grazie alla presenza di caroteni e sali minerali, sono infatti il frutto ideale per proteggere la pelle dal sole e ottenere una tintarella naturale e omogenea. La loro polpa inoltre è un ottimo rivitalizzante per la pelle del viso soprattutto se irritata. Quasi prive di calorie, le ciliegie possono essere consumate anche nell’ambito di diete ipocaloriche e nel regime alimentare dei diabetici.

 

Valori nutrizionali di 100 grammi di ciliegie fresche:

Calorie 63 kcal
Grassi 0,2 gr
Carboidrati 16,01 gr
Proteine 1,06 gr
Fibre 2,1 gr
Acqua 82,25 gr

Marmellata di Ciliegie 252 calorie ogni 100 grammi.
Ciliegie sciroppate 120 calorie ogni 100 grammi.
Ciliegie candite 250 calorie ogni 100 grammi.

Fonti: Viveredonna.it  e  nonsprecare.it

RICETTE CON LE CILIEGIE:

Cherry pie

Related Post

One Reply to “Frutto del mese: le ciliegie”

  1. Tanti buoni consigli grazie!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.