Crostata ai fichi senza zucchero

crostata ai fichi senza zucchero

Tempo di fichi e tempo di crostata ai fichi! E’ una crostata particolare la mia, con frolla e crema senza zucchero! Trovate zucchero di cocco nella frolla e agave nella crema, per un dolce totalmente senza saccarosio. Un dolce comunque semplice da preparare e di grandissima bontà. Ovviamente se desiderate potete preparare questa crostata sostituendo lo zucchero da cucina a quello di cocco e allo sciroppo di agave in uguale quantità.

crostata ai fichi senza zucchero
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10 porzioni
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la frolla

  • 250 g Farina 1
  • 90 g zucchero di cocco
  • 35 g Olio extravergine d'oliva
  • 35 g Olio di riso
  • 60 g Acqua
  • 6 ml Lievito chimico in polvere
  • 1/2 bacca Vaniglia

Per la crema pasticcera alla mandorla

  • 400 g Latte
  • 100 g Panna fresca liquida
  • 150 g Tuorli
  • 125 g Agave granulare
  • 18 g Amido di mais (maizena)
  • 18 g Amido di riso
  • 1/2 bacca Vaniglia
  • 50 g Pasta di mandorle (per gelateria)

Per la crema chantilly alla mandorla

  • 250 g Crema pasticcera alla mamdorla (vedi sopra)
  • 250 g Panna fresca liquida
  • 5 g Gelatina in fogli

Per completare

  • 500 g Fichi
  • q.b. Mandorle in scaglie
  • 30 g Burro di cacao

Preparazione

Per la frolla

  1. Sciogliete lo zucchero di cocco nell’acqua. Aggiungete il lievito, l’olio extravergine e quello di semi ed i semi estratti dal baccello di vaniglia. Mescolate bene e alla fine impastate in planetaria unendo la farina. L’impasto risulterà piuttosto morbido e appiccicoso. E’ indispensabile quindi far riposare in frigo la frolla per almeno un paio d’ore.

    Al momento dell’utilizzo, lavorate di nuovo la frolla all’olio in planetaria con mezzo cucchiaio di acqua. Questo serve a rendere la frolla all’olio più malleabile. Dopodiché potrete stendere la frolla infarinando il piano di lavoro.

    Ritagliate la pasta e rivestite il fondo di uno stampo da crostata. Io ho voluto usare un quadro microforato quadrato, ma voi potete tranquillamente usare uno rotondo. Bucherellate il fondo con una forchetta. Rivestite l’interno con carta forno e aggiungete dei fagioli secchi.

    Cuocete la pasta in forno a 180° per circa 30 minuti. Dopo il primo quarto d’ora togliete i fagioli e la carta da forno.

Per la crema pasticcera alla mandorla

  1. crostata ai fichi senza zucchero

    Montate molto bene i tuorli con l’agave e i semi della bacca di vaniglia. Aggiungete quindi i due amidi. Nel frattempo scaldate il latte con la panna e la bacca di vaniglia esausta. Quando il latte arriva quasi a bollore, togliete la bacca di vaniglia e aggiungete il composto di tuorli, zucchero e amidi. Aspettate senza mescolare che il latte riprenda il bollore e inizi a formare dei piccoli “geyser” attraverso il composto che galleggia in superficie. Solo allora mescolate con una frusta e spegnete il fuoco. La crema è pronta. Aggiungete subito alla crema calda la pasta di mandorle e mescolate accuratamente. Coprite con pellicola a contatto e raffreddate velocemente. Tenete da parte in frigo.

Per la chantilly alla mandorla

  1. Ammollate la gelatina in acqua fredda. Scaldate un terzo della crema pasticcera al microonde e incorporate la gelatina strizzata e asciugata. Incorporate al resto della crema fredda. Mescolate molto bene. Aggiungete delicatamente la panna semimontata , mescolando dal basso verso l’alto. Tenete da parte.

Montaggio della torta

  1. Sciogliete il burro di cacao velocemente in un pentolino e spennellate il fondo di frolla.

    Riempite con la crema pasticcera alla mandorla.

    Tostate leggermente le lamelle di mandorla in una padella antiaderente rovente.

    Decorate con i fichi tagliati a spicchi, ciuffi di chantilly alla mandorla (usate una sac a poche con bocchetta liscia) e lamelle di mandorla.

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram dolci https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/   Instagram piatti salati https://www.instagram.com/lacucinadikaren/ A PRESTO!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.