Chiffon cake – Ciambellone americano

Chiffon cake

Chiffon cake, ovvero una delle torte americane più famose. Alta, anzi altissima, morbida, anzi morbidissima, una nuvola! Va cotta in uno stampo particolare, alto, con foro centrale e con dei piedini che servono per tenere la torta sollevata durante il raffreddamento. Il foro centrale ha lo scopo di far circolare l’aria all’interno e quindi favorire la cottura. La torta cresce moltissimo grazie alla presenza degli albumi montati a neve con il cremor tartaro. Questo è un agente lievitante che negli Stati Uniti si usa molto. Lo stampo non deve essere assolutamente imburrato perchè il dolce si deve aggrappare allo stampo. Quando è cotto bisogna metterlo subito a testa in giù appoggiato sui suoi piedini per evitare che perda volume.

La Chiffon cake è nata negli anni ’20 negli States, come evoluzione dell’Angel cake. A differenza di questa, che è fatta da soli albumi, la Chiffon cake contiene uova intere. E’ una buona base anche per torte farcite perchè non necessita di essere bagnata.

Troverete qui di seguito le dosi e il procedimento per fare la Chiffon cake classica alla vaniglia o per quella all’arancia.

Chiffon cake
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:1 ora
  • Porzioni:20 porzioni
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • Farina 00 290 g
  • Zucchero 300 g
  • Olio di semi di girasole 120 ml
  • Uova 6
  • Lievito chimico in polvere 1 bustina
  • Cremor tartaro 8 g
  • Sale 1 pizzico

Per la versione alla vaniglia

  • Acqua 200 g
  • Vaniglia 1/2 bacca
  • Scorza di limone q.b.

Per la versione all’arancia

  • Acqua 100 g
  • Succo d’arancia 100 g

Preparazione

  1. Prima dovete setacciare la farina con il lievito chimico e aggiungere anche lo zucchero e il sale. Mescolate e mettete da parte.

  2. Dividete le uova e mettete da parte gli albumi. Miscelate, senza montare, i tuorli con l’olio, l’acqua (il succo d’arancia se lo usate), la vaniglia e la scorza di limone o arancia. Aggiungete questo composto tutto in una volta agli ingredienti secchi. Mescolate bene fino ad ottenere una pastella liscia.

  3. A parte montate gli albumi in planetaria o con le fruste. Quando gli albumi risultano semi montati, aggiungete il cremor tartaro e continuate a montare fino ad ottenere una massa soda. Aggiungete la montata di albumi delicatamente alla pastella precedentemente preparata.

  4. Chiffon cake

    Trasferite l’impasto ottenuto nella tortiera apposita con foro centrale che deve essere assolutamente non imburrata. Mettete a cuocere la torta in forno a 160° per circa 1 ora. Provate la cottura della torta con uno stecchino inserito al centro del dolce.

    Togliete la torta dal forno e capovolgerla immediatamente appoggiandola sui piedini.

    Lasciate la torta così fino a completo raffreddamento.  A questo punto, se la torta non si fosse staccata da sola, passate un coltellino delicatamente lungo i bordi.

  5. Chiffon cake

    La nostra Chiffon cake è pronta! Ottima con una spolverata di zucchero a velo ma perfetta anche per torte farcite. La chiffon cake non ha bisogno di essere bagnata e reggerà molto bene anche creme e decorazioni! Io la uso spesso come base per preparare le mie Naked cake o le caratteristiche Drip cake. Allora cosa aspettate a provare?

Note

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi sempre rimanere informato sui miei nuovi articoli, puoi iscriverti alla newsletter, oppure mettere MI PIACE alla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/blog.zuccherolievitoefarina/, Twitter https://twitter.com/zuccherolievito, Instagram https://www.instagram.com/zuccherolievitoefarina/ oppure G+ https://plus.google.com/u/1/113541737177885349098 A PRESTO!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.