Crea sito

Croissant sfogliati ricetta golosa

I croissant sfogliati come quelli del bar, sono una ricetta un pò impegnativa ma che da grande soddisfazione.
Essenziale per questa ricetta è il burro. E’ importantissimo scegliere un burro di ottima qualità, che deve mantenere nella lavorazione una consistenza flessibile, tipo plastilina e non spaccarsi o peggio ancora raggrumarsi.
Il croissant sfogliato ha una preparazione molto delicata, quindi è essenziale rispettare queste indicazioni:
– serve il freddo, quindi il burro non va scaldato;
– bisogna rispettare gli spessori indicati;
– mentre si stende conviene mantenere una forma rettangolare il più regolare possibile. Alla fine della lavorazione, gli eventuali eccessi vanno tagliati.
Inoltre vi consiglio di prendetevi una sera e una mattinata tutta per voi, così potrete dedicarvi in tutta tranquillità a sfogliare.
I croissant sfogliati infine, possono essere tranquillamente congelati: così quando avrete voglia di una colazione golosa, vi basterà spostarli in frigo la sera prima, per poi cuocerli la mattina seguente!

Croissant sfogliati ricetta
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore 45 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 550 gfarina 0
  • 40 gburro
  • 120 mlacqua
  • 170 mllatte
  • 3 glievito di birra secco
  • 100 gzucchero
  • 8 gsale

Per la sfogliatura:

  • 220 gburro

Preparazione

  1. Croissant sfogliati da rifinire

    Iniziate la preparazione dei croissant sfogliati facendo sciogliere il lievito nel latte che dovrà essere a temperatura ambiente. Mettete la farina in una ciotola, fate giusto un po’ di spazio al centro e versatevi il latte col lievito, l’acqua (anch’essa a temperatura ambiente), lo zucchero ed iniziate ad impastare, prima con una spatola, successivamente trasferite il tutto su di un piano da lavoro e continuate ad impastate a mano. Aggiungete quindi il burro, facendolo assorbire un po’ alla volta, sempre mentre continuate ad impastare. Per ultimo unite anche il sale. Ovviamente se avete a portata di mano una planetaria, potrete utilizzarla, montando il gancio alla macchina. L’impasto finale dovrà essere elastico e morbido ma non appiccicoso. Appena risulterà in questo modo, rimettetelo nella ciotola, coprite con pellicola trasparente per alimenti e ponete a lievitare in luogo caldo (va bene anche il forno con la luce accesa) per un’ora.

  2. Croissant sfogliati da cuocere

    Nel frattempo, prendete un foglio di carta forno ed adagiatevi sopra un panetto di burro: mi raccomando il burro deve essere freddo di frigo. Quindi copritelo con un altro foglio di carta forno ed iniziate a stenderlo utilizzando un matterello.
    Vi consiglio inoltre di infarinare leggermente i fogli di carta forno, sia quello sottostante che quello soprastante il burro, così potrete lavorarlo meglio.
    Una volta che avrete ottenuto un rettangolo di burro con uno spessore di 3 mm, ripiegate bene i bordi della carta, come a formare un pacchetto e riponete il panetto di burro in frigo.
    Trascorso il tempo di lievitazione dell’impasto, riprendetelo ed infarinate leggermente il piano da lavoro, poi iniziate a stenderlo facendo in modo da fargli avere una forma rettangolare. Può succedere tuttavia che quest’ultimo tenda ad attaccarsi al mattarello; vi consiglio quindi di infarinarlo leggermente.
    Quando lo avrete ben steso, lasciando il centro un po’ più doppio rispetto alle estremità, riprendete il panetto di burro dal frigo ed adagiatelo al centro dell’impasto.

  3. Croissant sfogliati pronti

    Richiudetelo al suo interno sovrapponendone le estremità ed iniziate a stendere l’impasto picchiettandolo con il mattarello.
    Questa operazione va fatta delicatamente perché il burro non deve fuoriuscire.
    Una volta steso l’impasto sempre cercando di dargli una forma rettangolare ed uno spessore di 1 cm, iniziate a fare le pieghe: piegate verso il centro la parte inferiore dell’impasto, poi quella superiore.
    Ponete infine l’impasto su di un vassoio, copritelo con la pellicola trasparente e riponetelo in frigo per 30 minuti.

  4. Croissant sfogliati ricetta deliziosa

    Trascorsi i minuti necessari, riprendete l’impasto, adagiatelo su di una spianatoia e stendetelo allo stesso identico modo fatto in precedenza: infine ripiegate la parte inferiore verso il centro, poi quella superiore e riponete l’impasto sul vassoio. Ricopritelo con la pellicola trasparente e mettetelo nuovamente in frigorifero per altri 30 minuti.
    Trascorso il tempo necessario, riprendete l’impasto per dargli un’ultima piega: seguite il procedimento fatto in precedenza per stenderlo, solo che questa volta dovrete ottenere 4 pieghe anziché 3 delle volte precedenti. Quindi, dopo avere steso l’impasto con uno spessore di 1 cm, ripiegate la parte inferiore verso il centro, fino ad arrivare a metà; poi quella superiore ed infine ripiegatelo su se stesso. In questo modo quindi, non vi ritroverete più 3 strati ma 4.

    Rimettete infine l’impasto sul vassoio, ricopritelo sempre con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per gli ultimi 30 minuti.

  5. Croissant sfogliati golosissimi

    Al termine del tempo necessario, potete finalmente preparare i vostri croissants: prendete l’impasto e stendetelo sulla spianatoia sempre a mo’ di rettangolo (per 1 cm di spessore), poi con una rotella a lama liscia eliminatene gli eccessi di pasta dalle estremità (giusto quel poco che basta per fare in modo che i bordi dell ‘impasto siano perfettamente diritti) e ritagliate dei triangoli. Con queste dosi dovreste ottenerne circa 12. Incidete con la rotella la base di ogni triangolo e formate i croissants arrotolando l’impasto su se stesso partendo dalla base.

  6. Croissant sfogliati foto interno

    Ponete i croissant ottenuti su di una teglia ricoperta da carta da forno, distanziandoli tra loro perché dovranno crescere. Io per questa operazione ho infatti utilizzato 2 teglie. Coprite con la pellicola trasparente per alimenti e poneteli in un luogo caldo (va bene anche il forno con la luce accesa) a lievitare per 1 ora e mezza.

  7. Croissant sfogliati pronti da gustare

    Una volta che saranno ben lievitati spennellateli su tutta la superficie con una emulsione preparata con un tuorlo d’uovo e 3 cucchiai di latte, poi infornateli in forno preriscaldato ventilato a 180 gradi per 15- 20 minuti (la cottura dipenderà dal vostro forno). Altra cosa importante: se cuocerete una teglia per volta il tempo di cottura è quello sopra indicato. Se invece metterete le 2 teglie a cuocere assieme dovrete allungarne la cottura di 10 minuti.
    Sfornate i croissant sfogliati e fateli leggermente intiepidire: poi potrete gustarli così in semplicità o se preferite, spolverizzarli con dello zucchero a velo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.