Crea sito

Scorze di arance candite

Scorze di arance candite

Se c’è una cosa che mi piace delle arance è che non si butta via niente: sì, perché delle arance (quelle bio, ovviamente!) si può utilizzare anche la scorza.

Le scorze di arance candite sono davvero ottime da utilizzare nella preparazione di altri dolci, ma anche da mangiare come fossero caramelle, soprattutto dopo pranzo perché hanno un potere digestivo.

Ci sono diversi modi per prepararle, alcuni di questi sono lunghissimi, ma impossibili per me che sono sempre di corsa…questo metodo, invece, è relativamente veloce e davvero infallibile perché basterà seguire delle proporzioni; si prepareranno due sciroppi:

  • il primo sciroppo prevede che sia l’acqua che lo zucchero siano dello stesso peso delle scorze, quindi se le scorze pesano 200 g, avremo 200 ml di acqua e 200 di zucchero;
  • il secondo sciroppo invece, prevede che lo zucchero abbia lo stesso peso delle scorze e l’acqua sia 1/5 del peso dello zucchero, quindi avremo 200 gr di zucchero e 40 di acqua.

Per la riuscita della ricetta è importante pesare le arance, quindi le dosi qui riportate sono meramente indicative.

scorze d'arancia candite
  • Preparazione: Giorno
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Ingredienti

…primo sciroppo

  • 200 g Scorze d'arancia
  • 200 ml Acqua
  • 200 g Zucchero semolato

…secondo sciroppo

  • 200 g Zucchero
  • 40 ml Acqua

Preparazione

  1. Lavate ed asciugate un paio di arance.

    Sbucciatele, evitando di prelevare anche la parte bianca, tagliate le scorze a strisce larghe 1 cm e pesatele.

    Mettete le scorze in una ciotola, ricopritele con acqua fredda e lasciatele in acqua per 8 ore.

  2. Trascorso questo tempo, scolate le scorze.

    In un pentolino, scaldate dell’acqua e quando raggiunge il bollore, aggiungete le scorze e lasciatele bollire per un minuto, poi scolatele e ripetete l’operazione per due o tre volte affinché le scorze diventino meno amare.

  3. Scolate bene le scorze.

    In un pentolino dal fondo spesso, mettete acqua e zucchero di peso pari al peso delle scorze.

    Quando lo zucchero si sarà sciolto, aggiungete le scorze e mescolate fino a quando acqua e zucchero raggiungono la consistenza di uno sciroppo.

    Togliete il pentolino dal fuoco e lasciate riposare le scorze d’arancia nello sciroppo per 30 minuti.

  4. Scolate le scorze.

    Passate a preparare il secondo sciroppo: nel pentolino, mettete lo zucchero e l’acqua e quando lo zucchero si sarà sciolto, aggiungete le scorze.

    Fate cuocere fino a quando acqua e zucchero diverranno sciroppo.

    Trasferite le scorze d’arancia su una gratella e lasciatele raffreddare.

    Poi, conservatele in un contenitore ermetico oppure rotolatele nello zucchero semolato.

  5. scorze d'arancia candite

Buon appetito da Zucchero di Lana!

Potete restate sempre aggiornati, seguendoci sui nostri Canali Social:

Facebook: Zucchero di Lana

Twitter: Zucchero di Lana

Pinterest: Zucchero di Lana

Alla prossima,

Zucchero di Lana, il mio Blog di Cucina dove trovare Ricette facili, veloci e gustosissime, per deliziare grandi e bambini, in ogni occasione.