Crea sito

Purè di fave con le bietole

Purè di fave con le bietole

Oggi vogliamo presentarvi un piatto tipico della tradizione culinaria del sud e della mia adorata terra, la Puglia.

Questo piatto è un piatto povero, era la carne dei miei, dei nostri, nonni che mangiavano quelle poche cose che la loro terra produceva e -mentre tornavano da lavoro- raccoglievano dai bordi delle strade sterrate le erbe di campo commestibili.

Infatti, la ricetta che vi proponiamo prevede l’utilizzo di bietole, ma la tradizione vuole che si utilizzino le verdure di campo, come le “cicorielle”.

Se accompagnate questo piatto con dei crostini di pane, magari quello di Altamura o di Matera, è ancora più gustoso, perfetto per l’inverno, quando fuori il tempo è più nero del nero di seppia.

Infine, questo piatto è perfetto per chi è a dieta perché unisce le proprietà dei legumi e quelle della verdura; un pasto completo che potrà fare solo bene alla nostra salute.

purè di fave con le bietole

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g di fave secche
  • 1 patata piccola (metà se è grande)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 500 g di bietole
  • 1 peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 pomodorini

Preparazione del purè di fave con le bietole:

Mettete le fave a bagno per 6-8 ore, scolatele e lavatele con acqua corrente per 2-3 volte.

Ponete le fave in una casseruola, completamente coperte di acqua fredda.

Fatele cuocere a fuoco basso e quando iniziano a bollire, rimuovete con una schiumarola, la schiuma bianca che si sarà formata in superficie.

Aggiungete una piccola patata tagliata a fette e lasciate cuocere ancora.

Quando le fave inizieranno a spappolarsi e avranno consumato tutta l’acqua, toglietele dal fuoco e frullatele con l’aiuto di un mixer ad immersione.

Rimettete sul fuoco, condite con olio extravergine di oliva e -rimestando- cuocete per altro 5-7 minuti.

A parte, preparate le bietole: lavatele, spezzettatele e bollitele in abbondante acqua salata.

Quando saranno bollite, in un tegame scaldate un po’ di olio extravergine di oliva, fate imbiondire uno spicchio d’aglio col peperoncino e aggiungete le bietole scolate e i pomodorini a pezzetti.

Lasciate cuocere per 5 minuti, poi rimuovete l’aglio (se intero) e i pomodorini e spegnete il fuoco.

Aggiungete le fave ed amalgamate bene il tutto.

Servite il puré di fave con le bietole ancora caldo e con crostini di pane.


Buon appetito da Zucchero di Lana!

Potete restate sempre aggiornati, seguendoci sui nostri Canali Social:

Facebook: Zucchero di Lana

Twitter: Zucchero di Lana

Pinterest: Zucchero di Lana

Alla prossima,

Zucchero di Lana, il mio Blog di Cucina dove trovare Ricette facili, veloci e gustosissime, per deliziare grandi e bambini, in ogni occasione.