Crea sito

Come conservare le olive sotto sale

Come conservare le olive sotto sale
Le olive si preparano in tanti modi: in salamoia, fritte, al forno, in concia

E, oltre che per accompagnare l’aperitivo, si utilizzano molto in cucina: per esempio, avete mai provato a preparare il pollo alle olive? E’ davvero ottimo!

Vediamo insieme come conservarle sotto sale, ma per fare questa preparazione è necessario utilizzare le olive nere, quelle che sono destinate a diventare olio.

Importante per la buona riuscita di questa conserva, è la sterilizzazione dei vasetti: se non sapete come fare, cliccate qui

olive sotto sale
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo8 Giorni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • q.b.Olive nere
  • q.b.Sale grosso

Strumenti

  • Vasetto

Preparazione

  1. Per preparare le olive sotto sale, è necessario innanzitutto procurarsi olive fresche, integre, prive di ammaccature o fori, quindi prima di procedere è importante fare una cernita delle olive eliminando quelle non buone.

  2. Sciacquate le olive con abbondante acqua corrente aiutandovi con uno scolapasta e poi tamponatele con un canovaccio pulito.

  3. Dopo aver accuratamente sterilizzato i vasetti, riempite il fondo con il sale grosso, formando uno strato sottile.

    Sul sale, mettete uno strato di olive e coprite con il sale.

    Continuate a fare strati di olive e sale, fino a 2 cm dal bordo.

  4. Chiudete bene i vasetti e lasciateli riposare per 8-10 giorni, agitandoli una volta al giorno.

    Nei giorni di riposo, il sale tirerà fuori l’acqua di vegetazione delle olive ed in questo modo le olive perderanno il sapore amarognolo, oltre a cambiare colore, quindi l’acqua non va rimossa.

  5. Trascorsi i giorni di riposo, assaggiate le olive e se risultano gradevoli al palato, potrete consumarle dopo averle sciacquate con acqua corrente per eliminare il sale in eccesso, oppure trasferirle in vasetti sterilizzati e metterle sott’olio.

    Conservate le olive in frigo, così da evitare la formazione di muffa.

  6. olive sotto sale