FRITTELLE DI PATATE

FRITTELLE DI PATATE, UNA RICETTA SFIZIOSA PER UN CONTORNO DIVERSO, DELLE BUONISSIME FRITTELLE CHE POSSIMO AROMATIZZARE COME VOGLIAMO, POSSIAMO CUOCERE AL FORNO OPPURE FRIGGERE E PER LA FORMA SBIZZARRITE PURE LA FANTASIA.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni27 frittelle
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3patate medie
  • 100 ggrana grattugiato
  • 1uovo
  • 200 gfarina potrebbe occorrere più farina, dipende dalla qualità delle patate
  • 2 cucchiaipangrattato
  • sale
  • spezie a piacere: rosmarino, paprika
  • olio di semi di arachide per friggere

Strumenti

  • Pentola
  • Schiacciapatate
  • Tagliabiscotti
  • Padella
  • Carta forno
  • Leccarda
  • Mattarello

Preparazione

  1. Laviamo bene sotto l’acqua corrente tre patate medie, mettiamole con la buccia in un pentola piena d’acqua, portiamo sul fuoco e da quando prendono il bollore facciamo cuocere per circa venti minuti. Per controllare la cottura infiliamo i rebbi di una forchetta, se entrano senza incontrare resistenza le patate sono cotte. Scolatele e passatele nello schiacciapatate con tutta la buccia, raccogliete la purea in una ciotola, fate raffreddare poi aggiungete un uovo, il grana grattugiato, il sale, il pangrattato, le spezie che preferite, io ho usato la paprika dolce, la farina e cominciate ad impastare.

  2. Si dovrà ottenere una pasta consistente, se è il caso aggiungete ancora farina. Stendete la pasta con uno spessore di circa 2 cm, tagliatela con uno stampini di forme varie, io ho usato il fiore.

  3. Sistemate l frittelle su una leccarda coperta co carta forno, aggiungete dell’olio evo e fate cuocere in forno caldo a 190° per 15′ o fino a quando saranno ben dorate. Potete anche friggerle in olio di semi di arachide.

  4. Trasferitele in un piatto da portata, salate e servite calde o tiepide.

VARIANTI E CONSIGLI

Le frittelle di patate vanno consumate il giorno stesso.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.