Crea sito

Scaloppine al limone

Se oggi avete voglia di carne, vi suggerisco un secondo piatto dal gusto semplice e fresco: le scaloppine al limone. La parola “scaloppina” apparve per la prima volta nella terminologia gastronomica intorno alla fine del seicento e deriva dal termine francese “escalope”, con cui si definiva il modo di preparare la carne in un involucro di farina.

scaloppine al limone

Ingredienti

  • 600 g di scaloppine

  • 2 limoni

  • 50 g di farina

  • un ciuffo di prezzemolo

  • olio extravergine di oliva

  • sale

Svolgimento

Stendete le scaloppe su un piano di lavoro, appiattitele leggermente con un batticarne, salatele, passatele nella farina e lasciatele riposare per cinque minuti.

Lavate un limone, con un coltello recuperate la scorza e grattugiatela; spremete l’altro limone e passate il succo in un colino.

In una padella con l’olio rosolate le scaloppe su entrambi i lati, togliete la padella dal fuoco, spostate la carne e tenetela in caldo.

Eliminate il grasso di cottura dalla padella, unite la scorza grattugiata e il succo di limone, portate nuovamente la padella sul fuoco, lasciate addensare per qualche minuto, adagiate le scaloppe, aggiungete un mestolo di acqua calda e rosolate per cinque minuti.

Disponete la preparazione nel piatto e insaporitela con il prezzemolo tritato.

Seguimi in facebook: Cucina, hobby e la nostra bella Italia

Seguimi in g+: Cucina, hobby e la nostra bella Italia

8 Risposte a “Scaloppine al limone”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.