Crea sito

Treccia salata di panbrioche senza burro

Questa treccia salata di panbrioche senza burro, farcita con prosciutto cotto e groviera, è davvero buonissima sempre; ottima come antipasto ma anche in altri momenti della giornata. Preparata con un impasto di cui io sono innamorata può essere farcita con i formaggi e i salumi che piacciono di più,  leggeri o piccanti che siano sarà sempre un successo.

treccia salata di panbrioche senza burro

Ingredienti per la treccia salata di panbrioche senza burro:

  • 500 grammi di farina di grano tenero
  • 3 decilitri di latte
  • 1 cubetto da 25 grammi di lievito di birra
  • 0,75 decilitri di olio di semi di mais
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 uovo  per spennellare
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • 200 grammi di prosciutto cotto
  • 200 grammi di groviera

Preparazione della treccia salata di panbrioche senza burro:

  • in una ciotola capiente mettere il latte tiepido e sciogliervi bene il lievito, aggiungere un cucchiaio colmo di farina e mezzo cucchiaio di zucchero; mescolare molto bene e lasciare lievitare per circa 15-20 minuti o più in inverno;
  • quando è aumentato di volume e in superficie si è formata della schiuma unire la farina, aggiungere sale, olio e il rimanente zucchero;
  • mescolare prima con la forchetta e poi con le mani;
  • quando l’impasto si stacca dalle pareti trasferirlo sulla spianatoia; impastare ancora per qualche minuto finché l’impasto risulta morbido, omogeneo e non si attacca alla spianatoia;
  • rimettere l’impasto nella ciotola coperta con pellicola e lasciarlo lievitare;
  • tagliare a cubetti il prosciutto cotto e la groviera;

preparazione della treccia salata di panbrioche senza burro

  • quando l’impasto è raddoppiato (circa 40 minuti ma dipende dalla stagione, se la temperatura è bassa i tempi possono raddoppiare) tirare una sfoglia di circa 5 millimetri di spessore e possibilmente di forma allungata;
  • tagliare la sfoglia in tre parti nel senso della lunghezza e distribuire su ognuna i cubetti di groviera e prosciutto cotto;
  • chiudere ogni striscia e comporre la treccia;
  • mettere la treccia in una teglia ricoperta di carta forno, (distanziarle di qualche centimetro se sono due);
  • sbattere battere l’uovo (tuorlo e albume), spennellare  e cospargere di semi di sesamo;
  • lasciare lievitare in un luogo chiuso per circa un’ora e comunque fino a quando non è raddoppiato il volume;
  • cuocere la treccia salata di panbrioche senza burro e uovo in forno preriscaldato statico, nel ripiano basso, per iprimi 10 minuti e poi con il programma ventilato per dolci a 180 gradi  per circa 30 minuti totali.

treccia salata di panbrioche senza burro

Nota: in inverno per favorire la lievitazione si può intiepidire il forno ad una temperatura non superiore ai 35 gradi.

treccia salata di panbrioche senza burro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.