Torta salata corona natalizia centrotavola

Durante le feste ci saranno sicuramente molte occasioni per gustare questa torta salata corona natalizia fatta di semplice pan brioche farcito. Il pan brioche è un impasto lievitato molto semplice da preparare con cui si possono fare torte dolci e salate, panini stuzzichini e tutto ciò che la fantasia suggerisce. L’impasto di questa torta natalizia centrotavola è molto manleabile quindi si possono fare dei decori a piacere magari usando degli stampini come ho fatto io.

torta salata corona natalizia centrotavola
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:3 ore
  • Cottura:35 minuti
  • Porzioni:8
  • Costo:Medio

Ingredienti

per la pasta

  • 300 g Farina
  • 40 g Olio di semi di mais ( oppure 50 grammi di burro )
  • 12 g lievito di birra fresco (circa mezzo cubetto)
  • 1 uovo grande
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 120 ml latte intero
  • Sale ( 1/2 cucchiaino scarso)
  • 1 cucchiaino semi di sesamo

per il ripieno

  • 100 g pancetta dolce a dadini
  • 100 g olive di cerignola private del nocciolo
  • 80 g scamorza o provola

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nel latte appena tiepido, aggiungere lo zucchero e due cucchiai e mezzo circa di farina. Mescolare bene , coprire con pellicola e lascicare lievitare per 30 minuti circa o comunque finché non è raddoppiato di volume.

    Mettere la farina in una ciotola capiente, aggiungere il sale, l’olio, l’uovo e la pastella lievitata.

    Lavorare l’impasto per 10 o 12 minuti e poi farne una palla e lasciarlo lievitare nella ciotola coperto con pellicola finché il volume non è raddoppiato (il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura esterna).

  2. Nel frattempo preparare il ripieno: tagliare a pezzetti la scamorza o altro formaggio. Togliere il nocciolo alle olive tagliarle a pezzetti.

  3. preparazione della torta salata corona natalizia centrotavola

    A lievitazione avvenuta prelevare una piccola parte di impasto e stenderla con l’aiuto di un velo di farina per ricavarne i decori. (Io ho addoperato degli stampi a forma di stella)

    Prendere tutto l’impasto aggiungere gli avanzi dei decori, metterlo sulla spianatoia leggermente infarinata e stenderlo dando una forma rettangolare.

    Distribuire sopra la pancetta, le olive e i dadini di formaggio precedentemente preparati.

    Arrotolare con cura in modo da non lasciare troppa aria all’interno.

  4. Tagliare il filoncino ottenuto a metà nel senso della lunghezza con un coltello affilato.

    Sovrapporre una metà all’altra senza scomporle in modo da formare una corda e chiudere le estremità.

  5. Dare una forma ad anello e mettere la torta salata corona natalizia centrotavola in una teglia coperta con carta forno; quindi spenellare l’anello con pochissima acqua; sistemare i decori e spennellare anch’essi in modo che i semi di sesamo aderiscano.

    Lasciare lievitare di nuovo in luogo chiuso o in forno spento con la luce accesa, fino al raddoppio del volume (il tempo può variare da 60 minuti a 2ore in relazione alla temperatura esterna).

    Posizionare un ripiano nella parte bassa del forno, preriscaldare a 170 gradi in modalità ventilato per dolci oppure statico.

    Cuocere per circa 35 minuti.

  6. Le preparazioni lievitate sono meno delicate di quelle con lievito istantaneo e il forno per un attimo si può aprire; quindi dopo una ventina di minuti si può ruotare piano piano la teglia senza estrarla dal forno se si cuoce troppo da un lato.

  7. torta salata corona natalizia centrotavola

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina ufficiale di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Quì trovate altre mie ricette di torte salate natalizie: albero di natale con spinaci, albero di natale di pasta sfoglia, albero di natale al tonno, torta centrotavola.

Precedente Castagnaccio una torta semplice Successivo Scaloppine di tacchino ai funghi saporite

2 commenti su “Torta salata corona natalizia centrotavola

  1. Giada Orobello il said:

    Forse avete commesso un errore negli ingredienti o nella quantità. Ho provato l’impasto per ben 2 volte: non lievita e rimane molto molle (nonostante abbia aumentato la farina) ….impossibile intrecciarlo. Orribile da guardare appena decente il gusto

    • zialora il said:

      Mi dispiace molto che la torta non ti sia riuscita. Ho controllato l’elenco degli ingredienti e non ci sono errori. Posso dirti che: il latte troppo caldo cuoce il lievito e lo rende inservibile; con una bassa temperatura dell’ambiente bisogna raddoppiare i tempi di lievitazione; le lievitazioni sono tre, la prima quella del lievitino, può essere anche di un’ora; prima della seconda lievitazione l’impasto deve essere ben incordato cioè rassodato e che tende a staccarsi dalle pareti (con alcuni tipi di farina bisogna lavorarlo qualche minuto di più, puoi trasferirlo sulla spianatoia infarinata e lavoralo ancora); il tempo della seconda lievitazione può richiedere anche più di 2 ore. Se la temperatura ambiente fosse troppo bassa puoi metterlo a lievitare all’interno del forno spento con la sola luce accesa. Dopo aver composto la torta bisogna aspettare senza fretta che sia ben gonfia prima di cuocerla. Se riprovi fammi sapere il risultato, intanto ti faccio tanti auguri di Buon Natale e Buon Anno. Lora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.