Crea sito

Tagliatelle con ragù senza soffritto

Un piatto di tagliatelle con ragù senza soffritto è buono, leggero e salutare. Il soffritto fatto con l’acqua anziché con l’olio è ugualmente profumato ma molto più sano perché l’olio messo a fine cottura conserva tutte le caratteristiche nutrizionali. A pensarci bene non ha proprio senso che si vada a cercare nell’etichetta della bottiglia di olio che acquistiamo la dicitura “olive spremute a freddo ” se poi siamo proprio noi  a. fare i soffritti. L’olio di oliva per conservare tutte le sue virtù non dovrebbe superare i 40 gradi.

tagliatelle con ragù senza soffritto

Ingredienti:

pasta per 3-4 persone:

  • 350 grammi di tagliatelle fresche
  • oppure 240 di tagliatelle secche
  • oppure per la pasta fatta a mano: 2 uova medie (non troppo fredde di frigo) e 200 grammi di farina più quella per la spianatoia (qui la ricetta per fare la pasta a mano)

per il ragù senza soffritto:

  • 250 grammi di carne mista, es vitello e maiale, oppure vitello e pollo, o vitello e salsiccia (quello che si ha a disposizione)
  • una cipolla
  • una costa di sedano
  • una carota
  • un chiodo di garofano
  • 1 dito in un bicchiere di vino rosso
  • 600 grammi di pomodori pelati o a pezzettoni (o la vostra salsa di pomodoro fatta in casa)
  • 4 cucchiai di olio etra vergine di oliva
  • sale

altri ingredienti:

  • 50 grammi circa di parmigiano grattugiato
Preparazione delle tagliatelle con ragù senza soffritto:
  • tagliare con il coltello la carne a piccolo pezzetti;
  • lavare il sedano, la carota, la cipolla e tagliare tutto a pezzetti (oppure lasciare gli odori interi, (come si preferisce);
  • mettere nel tegame 5 o 6 cucchiai d’acqua in modo da bagnare bene il fondo, aggiungere le verdure e un pizzico di sale;
  • cuocere a fuoco basso per qualche minuto facendo attenzione che il fondo non asciughi (eventualmente aggiungere qualche cucchiaio d’acqua, quando sono ammorbidite aggiungere la carne;
  • appena la carne è imbiancata sfumare con il vino e quando è quasi tutto evaporato aggiungere il pomodoro passato, il chiodo di garofano, aggiustare di sale e fare cuocere per 1 ora circa coperto a fuoco moderato;
  • a fine cottura, a fuoco spento aggiungere l’olio e mescolare;
  • cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata, appena salgono in superficie scolarle bene, metterle in un piatto largo e condirle con il ragù e una super generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

tagliatelle con ragù senza soffritto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.