Primo piatto con ricotta di capra

Ho preparato questo primo piatto con ricotta di capra perché mi sono trovata davanti questo particolare prodotto, freschissimo, che mi ha fatto pensare a qualcosa di sano e genuino. Ho deciso di preparare delle tagliatelle di semola di grano duro con zucchine e prosciutto cotto e il risultato è stato soddisfacente. La ricotta di capra è cremosa e morbida ed ha un gusto suo molto particolare, forte, quasi d’erba. Per dare un gusto gradevole e quasi misterioso al piatto ne è sufficiente una piccola quantità.

primo piatto con ricotta di capra

Ingredienti per tre persone:

  • 200 grammi di tagliatelle di semola di grano duro (io ho utilizzato la pasta Garofalo)
  • 2 zucchine chiare
  • 50 grammi di ricotta di capra
  • 50 grammi di prosciutto cotto
  • scorza grattata di 1/3 di limone non trattato in superficie
  • un ciuffetto di erba cipollina
  • 2 foglie di basilico
  • 30 grammi di parmigiano grattugiato
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
Preparazione del primo piatto con ricotta di capra:
  • lavare le zucchine e tagliarle a cubetti piccoli;
  • mettere in padella 4 cucchiai d’olio, le zucchine, qualche cucchiaio d’acqua calda e farle cuocere per 7 – 8 minuti;
  • aggiungere il prosciutto cotto tagliato a dadini e fare insaporire per qualche minuto;
  • cuocere la pasta in acqua bollente salata secondo il tempo consigliato sulla confezione;
  • in una ciotola diluire la ricotta con due  o tre cucchiai dell’acqua di cottura della pasta e versarla nelle padella delle zucchine;
  • aggiungere la grattata di limone (solo la superficie gialla, l’erba cipollina e il basilico lavati e tritati;
  • scolare la pasta, non troppo, rovesciarla nella padella e mantecare con parmigiano;
  • servire questo primo piatto con ricotta di capra caldo.

primo piatto con ricotta di capra

Precedente Tagliata di petto di pollo con peperoni corno Successivo Torta di prugne un dolce facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.