Pizza di formaggio di Pasqua umbra

Dopo la pizza di formaggio ricetta marchigiana ecco la pizza di formaggio di Pasqua umbra. Qualcuno penserà che siano più o meno uguali ma non è così. Diverso è il modo di preparale e diverso è il sapore nonostante gli ingredienti siano molto simili. Personalmente non posso dire quale sia più buona perché a me piacciono moltissimo entrambe. La ricetta dettagliata mi arriva da mia cognata che da molto tempo, tutti gli anni ne preparava una, graditissima, anche per la mia famiglia. Nella ricetta ci sono tutti i passaggi con foto per rendere le cose facili a chi vorrà prepararla.

Pizza di formaggio di Pasqua umbra
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pizza di formaggio di Pasqua umbra

  • 500 gfarina
  • 3uova
  • 40 mllatte
  • 40 mlolio extravergine d’oliva
  • 150 gparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 80 gpecorino romano (grattugiato)
  • 35 glievito madre essiccato
  • 250 mlacqua (tiepida)
  • q.b.sale
  • 20 gburro (per imburrare la tortiera)

Strumenti

  • Ciotola
  • Pellicola per alimenti
  • Teglia in alluminio cm 22 di diametro con bordo svasato alta 8 cm
  • carta da forno
  • Forno

Preparazione della pizza di formaggio di Pasqua umbra

  1. Preparazione della pizza di formaggio di Pasqua ricetta umbra

    Preparare il lievito: mettere in una ciotola tre cucchiai di farina, il lievito essiccato e mezzo bicchiere circa di acqua in modo da ottenere una pastella soda ben mescolata.
    Coprire con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio.

  2. Preparare l’impasto: In una ciotola capiente rompere le uova e mettere sopra ad ognuno un bel pizzico di sale; questo è un modo di dosare il sale e ottenere la giusta sapidità della torta.
    Aggiungere il latte, l’olio, il parmigiano, il pecorino e mescolare questi ingredienti fino a che non sono ben amalgamati.

    Aggiungere l’impasto con il lievito, ormai raddoppiato di volume, mescolare e aggiungere poca farina alla volta e un po’ di acqua calda (30 gradi circa) alla volta sempre mescolando prima con la forchetta e poi con le mani.

  3. Finita la farina e ottenuto un impasto di media consistenza lavorarlo nella ciotola stessa, oppure sulla spianatoia se è una quantità maggiore, per almeno 20 minuti; alla fine l’impasto risulta morbido, elastico, quasi lucido con qualche bollicina e si stacca dalle pareti;
    farne una palla rimetterla nella ciotola coperta con pellicola e lasciare lievitare fino al raddoppio (il tempo può variare da 1 a 2 ore).

    Mettere sul fondo del classico stampo di alluminio per pizze di Pasqua un disco di carta forno e imburrare e infarinare le pareti.

    Riprendere l’impasto senza paura di sgonfiarlo e senza rilavorarlo e sistemarlo nella tortiera; aggiustare bene la superficie e passarla con le dita bagnate di acqua.

    Fare lievitare nel ripiano basso del forno intiepidito a non più di 28 gradi fino al raddoppio (2 ore circa ma può variare).

  4. Pizza di formaggio di Pasqua umbra

    Accendere il forno senza spostarla a 170 gradi statico per 15 minuti e poi ventilato per dolci.
    Cuocere per 55-60 minuti, poi lasciare raffreddare completamente.
    Servire la pizza di formaggio di Pasqua umbra con affettati come il salame o il lonzino o il capocollo. La pizza si mantiene 3-4 giorni.

Note

La ricetta originale prevede l’uso del lievito madre fatto in casa ma per piccole quantità io sono solita usare il lievito madre essiccato.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su Facebook, Pinterest, Twitter, Instagram.

In questa ricetta sono presenti uno o più link di affiliazione.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.