Pesto genovese fatto al mixer

Il pesto genovese fatto al mixer è decisamente molto pratico e ci permette di gustare un pesto fatto in casa ogni volta che ne abbiamo voglia perché si prepara in cinque minuti.

pesto genovese fatto al mixer

Per avere un pesto buono e di un bel colore verde brillante occorre avere alcune piccole attenzioni: perché il pesto non annerisca si deve scegliere del basilico giovane e tenero, le foglie devono essere lavate e asciugate (perché l’acqua residua fa annerire il basilico tagliato), durante la preparazione non ci devono essere pause in modo che l’olio isoli il basilico dall’aria impedendone l’ossidazione. Per fare il pesto si utilizzano solo le foglie grandi (non quelle piccole della punta vicino al fiore) e di piante adulte cioè superiori ai 10 centimetri perché le piante piccole sviluppano una sostanza tossica per difendersi dai parassiti che non producono più quando sono cresciute. Il pesto si può congelare ma è preferibile senza formaggio che si aggiungerà al momento di usarlo. Il pesto genovese prevede metà parmigiano e metà pecorino  ma a casa mia lo  preferiamo con il parmigiano soltanto..

Ingredienti:

gli ingredienti sono per un pesto sufficiente a condire la pasta per 4 persone

ingredienti per il pesto genovese fatto al mixer

  • 30 grammi di basilico da pulire
  • 2 cucchiai pieni di pinoli
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva

Preparazione del pesto genovese fatto al mixer:

  • mettere al mixer i pinoli e tritarli;

preparazione del pesto genovese fatto al mixer

  • aggiungere l’aglio e il basilico e tritarlo (senza eccedere solo per lo stretto necessario);
  • unire il parmigiano e azionare di nuovo il mixer per pochi giri;
  • raccogliere il composto in una ciotola e aggiungere metà olio, mescolare, salare e incorporare il rimanente olio.

pesto genovese fatto al mixer

 

Precedente Polpettone di pollo e prosciutto cotto Successivo Torta semifreddo con pavesini e fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.