Crea sito

Patate fritte impanate

Le patate fritte impanate sono un contorno sfizioso da non perdere nel periodo delle patate novelle che hanno un tempo di cottura leggermente più breve e sono più saporite. Per l’impanatura io preferisco usare del pane grattato al momento perché è meno secco, aderisce meglio e forma una crosticina più croccante.

patate fritte impanate

Ingredienti:
  • due patate medie
  • un uovo
  • 150 grammi di pane grattugiato
  • 2 cucchiai di farina
  • sale
  • olio per friggere (io olio di mais Cuore)
Preparazione delle patate fritte impanate:

  • Mettere nella pentola 4 dita di acqua con un pizzico di sale e portarla a bollore;
  • sbucciare, lavare e tagliare a fette di circa 2 millimetri di spessore le patate;
  • cuocere le patate per 4 o 5 minuti, scolarle e lasciarle raffreddare;

preparazione delle patate fritte impanate

  • passare le patate prima nella farina poi nell’uovo sbattuto e infine nel pane grattato facendolo aderire bene con le mani;

frittura delle patate fritte impanate

  • mettere in padella (per le fritture la padella ideale è quella in acciaio con doppio fondo perché distribuisce bene il calore) un dito di olio e farlo scaldare (per controllare la temperatura mettere una briciola dell’impanatura, appena inizia a fare le bollicine intorno e sale in superficie l’olio è pronto) mettere subito le patate impanate, tutte quelle vi entrano senza sovrapporre per fare meno padellate possibili. (La frittura è un tipo di cottura piuttosto breve ma per avere un buon fritto secondo me c’è un piccolo segreto: non bisogna mai allontanarsi dalla padella sia per tenere costantemente d’occhio la temperatura dell’olio e poter intervenire tempestivamente nella regolazione della fiamma sia per girare il fritto al momento giusto;
  • cuocere  girando ogni due minuti fino a doratura;
  • mettere le patate fritte impanate su carta assorbente senza sovrapporre.

patate fritte impanate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.