Frappe di carnevale al vino

Ieri mi sono divertita a fare le frappe di carnevale al vino con la ricetta di una mia amica, sono riuscite proprio bene, sono buone e scrocchiarelle! Con mezzo chilo di farina si ottengono più di cento pezzi e quando si finisce di cucinarle si ha la sensazione che siano tantissime. Il vero problema è che poi è molto difficile smettere di mangiarne.

frappe di carnevale al vino
  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: più di100 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 50 g Burro
  • 2 Uova
  • 2 cucchiai zucchero
  • 50 g mistrà (liquore al'anice)
  • 70 g vino bianco amabile (circa)
  • 1 limone non trattato in superficie
  • q.b. zucchero a velo

Preparazione

  1. Versare la farina in una ciotola meno un pugno per la spianatoia.

    Fare la fontana, aggiungere lo zucchero e versare all’interno le uova, il burro ammorbidito ma freddo, il mistrà (o altro liquore all’anice) e la scorza di limone grattata.

    Impastare prima con la forchetta e poi con le mani aggiungendo un po’ di vino fino ad ottenere un impasto morbido e corposo che si lavora piacevolmente.

    Trasferire l’impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo ancora un pochino finchè non è liscio e omogeneo.

    Lasciare riposare l’impasto sulla spianatoia infarinata coperto con pellicola per 30 minuti. Il riposo servirà a stendere la sfoglia più facilmente sia con nonna papera sia a mano.

  2. preparazione delle frappe di carnevale al vino

    Trascorso il tempo stendere una sfoglia di spessore uguale o poco più di quello delle tagliatelle.

    Con la rotella seghettata tagliare dei rettangoli e fare internamente uno o due tagli.

    Quando i rettangoli sono pronti preparare due larghi piatti con carta assorbente.

  3. Versare in una ampia padella dai bordi sufficientemente alti più di un dito di olio e farlo scaldare. Per sapere se l’olio è pronto mettere una frappa, quando inizia a friggere versare le altre, tutte quelle che vi entrano. Le frappe cuociono velocemente.

    Mantenere il fuoco non troppo alto in modo che la temperatura dell’olio non sia troppo alta. Appena le frappe sono leggermente dorate girarle e dopo estrarle dall’olio e metterle su carta assorbente possibilmente senza sovrapporle.

  4. Sistemare le frappe di carnevale al vino in un piatto e cospargerle di zucchero a velo.

    Se volete consultare la ricetta delle frappe senza vino la trovate QUI.

  5. frappe di carnevale al vino

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina ufficiale di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Altre ricette di dolci di carnevale: castagnole, zeppole, cresciole.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Frittata rustica con pancetta e patate Successivo Biscotti due cuori

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.