Coniglio in marinata

Questa ricetta del coniglio in marinata, che io cucino sempre volentieri, è tratta da una grande raccolta  di ricette italiane e da tutto il mondo degli anni 70 che conservo insieme alle tante pubblicazioni più recenti e che consulto spesso perché tutte le ricette che lì ho trovato hanno ingredienti ben abbinati e sono sempre ottime.

coniglio in marinata

Ingredienti:

gli ingredienti sono sufficienti per 3-4 persone;

  • mezzo coniglio (circa 700 grammi)
  • 1/2 litro scarso di vino bianco
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglie di alloro
  • un rametto di basilico
  • un rametto di timo
  • sale
  • 30 grammi di burro (facoltativo)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaio di farina
Preparazione del coniglio in marinata:
  • togliere tutte le pari grasse al coniglio e lavarlo bene; tagliarlo a pezzi (il mio era già spezzato) non troppo piccoli e metterlo in una insalatiera con il vino, i chiodi di garofano, l’aglio, l’alloro, il basilico e il timo; lasciare marinare in frigorifero per 2 ore rigirandolo un paio di volte;

coniglio in marinata

  • sgocciolare il coniglio e rosolarlo con l’olio e il burro (se non si mette il burro mettere un giro di più di olio);  appena ha preso colore bagnarlo con qualche mestolo della marinata, salare e cuocere a fuoco medio aggiungendo un pò di marinata quando la precedente è quasi asciugata;
  • abbassare il fuoco negli ultimi 20 minuti; cuocere per circa 1 ora e mezza in tutto;
  • a cottura ultimata se si vuole addensare il fondo di cottura togliere il coniglio dal recipiente aggiungere mezzo cucchiaio di farina, un cucchiaio di olio, (qualche cucchiaio di acqua se necessario) e lasciare cuocere per qualche istante, rimettere il coniglio nel sugo a scaldare e servire.

coniglio in marinata

Precedente Rotolo di patate e zucchine Successivo Torta di pane bianca light

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.