Carciofi fritti impanati croccanti

I carciofi fritti impanati croccanti sono davvero sfiziosi, del tipo uno tira l’altro. Prepararli è semplice e poco è il tempo che occorre. I carciofi fritti si possono preparare sia con la pastella (qui la ricetta) oppure impanati con il pan grattato. Per un a buona riuscita è opportuno togliere tutte le foglie dure esterne e al momento dell’acquisto scegliere carciofi chiusi e teneri.

carciofi fritti impanati croccanti

Ingredienti per preparare i carciofi fritti impanati croccanti per due persone:

  • due carciofi
  • un uovo grande
  • qualche cucchiaio di farina
  • pane grattugiato quanto basta
  • sale
  • olio di semi per friggere

Preparazione dei carciofi fritti impanati croccanti:

  • togliere ai carciofi le foglie esterne dure; lasciare un pezzetto di gambo, spuntarli, lavarli e metterli a bagno in acqua e succo di limone per evitare che diventino scuri;

preparazione dei carciofi fritti impanati croccanti

  • preparare tre piatti: uno con la farina e un pizzico di sale; uno con l’uovo sbattuto con un pizzico di sale e uno con il pane grattato;
  • tagliare i carciofi a fette nel senso della larghezza; passarle prima nella farina poi nell’uovo e infine nel pane grattugiato facendolo bene aderire con le dita;
  • mettere in una ampia padella un dito di olio in modo che le fette di carciofo possano galleggiare;
  • scaldare l’olio (buttare una briciola per provare la temperatura: appena sale in superficie l’olio è pronto) e mettere tutte le fette di carciofo che vi entrano;
  • cuocere circa due o tre minuti per lato e appena sono dorati metterli su carta assorbente a perdere olio.

carciofi fritti impanati croccanti

Nota: poiché la tossicità dell’olio in frittura aumenta con il calore ed il tempo di esposizione al calore è bene attenersi a temperature comprese tra i 140 e i 170 gradi, magari i meno esperti possono utilizzare l’apposito termometro per fritture; è opportuno anche non fare troppe fritture con lo stesso olio (io ne faccio soltanto due poi lo cambio); ritengo anche che sia una buona abitudine mettere a friggere più pezzi possibili insieme per evitare di tenere l’olio ad alta temperatura per troppo tempo; altro accorgimento che aiuta a rendere meno dannoso il fritto è lasciarlo scolare molto bene su più strati di carta assorbente senza sovrapporre i pezzi.

Precedente Ricette di Pasqua contorni e secondi piatti Successivo Ricette di Pasqua dolci e torte salate

2 commenti su “Carciofi fritti impanati croccanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.