Tortini di patate ripieni di scamorza

Tortini di patate ripieni di scamorza un secondo gustoso che piace a grandi e piccini.
I tortini di patate sono dei mini gateau in mono porzione, ideali da servire anche come antipasto.
RICETTE da non perdere=>Pagnottina di pane della Domenica
Pizzicotti alle mandorle
Cotolette di zucca ripiene di scamorza
Seguimi anche su INSTAGRAM => QUI

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gpatate
  • 40 gGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 1uovo
  • sale e pepe
  • 2 cucchiaipangrattato (senza glutine )

inoltre

  • 50 gscamorza (o galbanino)
  • olio extravergine d’oliva
  • pangrattato (senza glutine)

Preparazione

  1. Lessare le patate con la buccia per 30 minuti in acqua bollente.

    Non appena sono pronte, lasciatele raffreddare prima di privarle della buccia e di passare nello schiaccia patate.

    Versate le patate schiacciate in una terrina e aggiungete l’uovo sgusciato, sale, pepe, formaggio e pangrattato. Mescolate il tutto prima con la forchetta e poi continuate a impastare con le mani fino ad ottenere un’impasto omogeneo.

  2. Ungere con l’olio e cospargere di pangrattato 4 pirottini d’alluminio.

    Riempire gli stampini per formare il tortino: con un cucchiaino versare a mano a mano il composto con le patate e con il dorso del cucchiaino farlo aderire al fondo e al bordo.

  3. Al centro aggiungere un po di scamorza e capire con un’altro cucchiaio di patate.

  4. Livellare la superfice del tortino. Per finire spolverizzare con il pangrattato 

  5. Disporre i tortini su una teglia e cuocere in forno caldo a 200° per 25 minuti.

    Sfornare e lasciar intiepidire prima di capovolgerli su un piatto da portata.

    Decorare sopra i tortini di patate ripieni di scamorza con ciuffetti di maionese o formaggio spalmabile.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.