Frittelle di mele all’arancia e ricotta

Frittelle di mele all’arancia e ricotta morbidissime e golose, ricetta facile e veloce senza glutine e lievitazione. Pronte in pochi minuti!
Le frittelle di mele all’arancia sono davvero buonissime e non possono mancare tra i Dolci di Carnevale più apprezzati.
Guardate la video ricetta => QUI

RICETTA DA NON PERDERE=>Involtini di lonza con salame e Asiago,
Risotto broccoli e zafferano
Crocchette di patate e salsiccia


Seguimi anche su INSTAGRAM => QUI

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Uova
  • 2Mele
  • 200 gRicotta
  • 200 gfarina per dolci Nutrifree
  • 80 gZucchero
  • 1/2 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1arancia
  • 500 mlOlio di semi di girasole
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. In una terrina mescolate con la frusta le uova con lo zucchero.

    Aggiungete la scorza d’arancia grattugiata e la ricotta, continuando a mescolare con la frusta fino a ottenere una crema.

    A questo punto incorporate un po per volta la farina, il succo d’arancia spremuta e infine il lievito.

  2. Sbucciate e tagliate a dadini le mele e incorporatele all’impasto mescolando con un cucchiaio o spatola per dolci.

  3. Fate riscaldare l’olio in una padella e versate un po per volta con il cucchiaio il composto. Lasciate cuocere le frittelle da entrambi i lati e ricordatevi che la temperatura dell’olio non dev’essere troppo alta.

    Se vedete che coloriscono subito, abbassate la fiamma.

    Mescolate continuamente frittelle e non appena risulteranno colorite da entrambi i lati scolate con un mestolo forato e lasciatele asciugare dall’olio in eccesso, su carta assorbente.

  4. Infine completate spolverizzando le frittelle di mele all’arancia con tanto zucchero a velo.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Tagliatelle al forno con ragù e mozzarella Successivo Crocchette di patate e salsiccia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.