Crea sito

Torrone morbido alla Nutella – con e senza Bimby

Il torrone morbido alla nutella è davvero una delle cose più golose che conosco!

Eccoci di nuovo quasi pronti al periodo di Halloween e quindi a tutte le specialità e le prelibatezze delle feste di Ognissanti. Anche quest’anno ho rifatto il torrone morbido, stavolta in versione Bimby. Facile e imperdibile!

Sono una vera amante del torrone morbido ma chi non lo è? Sono sicura che puoi resistergli solo se non l’hai mai assaggiato e se fossi tra le poche che non ne ha mai sentito parlare devi assolutamente metterti subito all’opera.

Il torrone morbido non è assolutamente difficile nè tanto meno richiede chissà quanto tempo per la preparazione, l’unico inconveniente è che durerà pochissimo perchè è talmente buono che finirà in men che non si dica. Tra l’altro qualora lo conoscessi saprai anche il costo di questo torrone quindi per unire il gusto ma anche il risparmio non potrai non provarlo.

Quest’anno complice l’arrivo del mio nuovo aiutante in cucina ho provato a farlo con il suo aiuto ma qui trovi il procedimento per prepararlo senza, basterà seguire il procedimento del gusto gianduia e sostituire la granella di nocciole con le nocciole intere 😉

Ti ricordo che non esiste e non esisterà nel mio blog ricetta che non possa essere replicata senza Bimby quindi non cercare scuse per non provare questo torrone 😀

Se anche tu quest’anno vuoi provare a fare a casa il torrone morbido alla Nutella segna gli ingredienti e il procedimento.

 

"Dimenticate i diamanti, é il cioccolato, credo sarete d'accordo il miglior amico delle ragazze." C. Matthews.Io sono d'accordissimo e voi? 😍😍😍 #unaweddingplanneraifornelli #chocopassion #sweet

Gepostet von Una wedding planner ai fornelli am Samstag, 7. Oktober 2017

Torrone morbido alla Nutella

Ingredienti per circa 1.5 kili di torrone

Per la copertura

150 gr di cioccolato fondente

Per il ripieno

400 gr di cioccolato al latte

300 gr di cioccolato bianco

400 gr di Nutella

100 gr di pasta di nocciole

100 gr di nocciole intere tostate e private della pelle

Per il guscio di cioccolato.

Per prima cosa dobbiamo temperare il cioccolato. Solitamente io procedo con il temperaggio al microonde che trovi nella ricetta senza Bimby ma visto che stavo sperimentando ho provato anche il temperaggio nel Bimby. Il procedimento l’ho preso qui e te lo riscrivo con le mie modifiche.

Il risultato è stato buono, certo non è un vero e proprio temperaggio ma per essere una preparazione homemade non posso lamentarmi. Tra l’altro sicuramente è più comodo.

Tengo a precisarti che il temperaggio è comunque un passaggio fondamentale perchè oltre a dare lucidità al cioccolato migliorando l’aspetto estetico regala quella croccantezza che altrimenti non riusciremo ad ottenere. Se sciogliessimo semplicemente il cioccolato una volta sformato il torrone il cioccolato sarà morbido e perderà consistenza. Ecco perchè il temperaggio è un passaggio da non sottovalutare.

Torniamo al procedimento. Per prima cosa inseriamo il cioccolato e tritiamo 10 sec. vel .6 ( io ho tritato inizialmente a vel. Turbo 1 secondo poi 5 secondi vel. 6 ).

Fondiamo il cioccolato 6 minuti 50° vel. 1 Antiorario Funzionamento in senso antiorario. Raccogliamo con la spatola, o con la leccapentole che io trovo più comoda, sul fondo e proseguiamo 6 minuti 50° vel. 1 Antiorario Funzionamento in senso antiorario.

A questo punto togliamo il coperchio e lasciamo raffreddare il cioccolato finchè la temperatura non si spenga ossia che sia sotto i 37°.

Quando la spia della temperatura si sarà spenta richiudiamo e proseguiamo 3 minuti vel. soft Antiorario. impostazione mescolare dolceFunzionamento in senso antiorario

Ultimiamo il temperaggio 2 minuti 37° vel. soft Antiorario impostazione mescolare dolce Funzionamento in senso antiorario

Una volta temperato il cioccolato prendiamo il nostro stampo ( va bene un qualsiasi stampo da plumcake oppure degli stampi in alluminio usa e getta o di plastica ) e versiamo all’interno metà del nostro cioccolato. Giriamo lo stampo su se stesso in modo tale che il cioccolato aderisca bene ad ogni parte dello stampo.

Quando avremo creato il nostro guscio di cioccolato versiamo l’altra metà del cioccolato e proseguiamo creando un secondo strato. Il cioccolato si solidificherà abbastanza in fretta quindi procediamo con attenzione.

Facciamo gocciolare il cioccolato in eccesso e mettiamo il nostro stampo in freezer per circa 30 minuti.

Per il ripieno.

Versiamo nel boccale il cioccolato al latte e quello bianco e tritiamo 20 secondi vel.8.

Sciogliamo il cioccolato 5 minuti 60° vel. 4.

Aggiungiamo la Nutella e la pasta di nocciole 5 secondi vel.6.

A questo punto aggiungiamo alla nostra crema di cioccolato le nocciole intere e con l’aiuto della spatola amalgamiamole al composto.

Riprendiamo lo stampo dal freezer e versiamoci dentro la nostra crema livellandola bene. Battiamo un paio di volte lo stampo sul tavolo in modo tale da evitare che si formino bolle d’aria.

Mettiamo il torrone morbido alla Nutella in frigo per almeno 3 ore.

Trascorso questo tempo togliamo eventuali eccedenze di cioccolato dai bordi, passiamo il coltello lungo tutti i bordi  del contenitore in modo tale che possa passare l’aria tra il contenitore e il guscio di cioccolato cosicché possa staccarsi agevolmente. Ovviamente qualora avessi utilizzato un contenitore in alluminio usa e getta potrai semplicemente tagliarlo in un angolo e pian piano romperlo.

Mettiamo il piatto da portata sopra al contenitore e giriamolo velocemente in modo tale che staccandosi il torrone non si rompa.

Serviamo a fette. Ti consiglio di lasciarlo a temperatura ambiente per almeno 30 minuti prima di tagliarlo altrimenti il guscio di cioccolato potrà spaccarsi.

Per servirlo al meglio ti conviene tagliarlo e poi conservarlo in frigo a fettine. 😉

Spero che la ricetta ti sia piaciuta, ti assicuro che sarà un successone.

Ti aspetto presto con il torrone morbido alla nocciola.

Per servire il mio torrone morbido alla Nutella ho utilizzato il piatto Spigolo dell’azienda Poloplast.

Ti aspetto su tutti i miei social.

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Se ti è piaciuta la mia ricetta del torrone morbido alla Nutella potrebbero piacerti anche

Roccocò morbidi

Pandoro con lievito di birra

Simil Nutella bianca più buona del supermercato

"<yoastmark

"<yoastmark

"<yoastmark

4 Risposte a “Torrone morbido alla Nutella – con e senza Bimby”

  1. Salve,ottima ricetta. Ma volevo sapere se era possibile evitare il guscio esterno. Dice che regge la forma o è essenziale il guscio?

    1. Ciao Silvia, il guscio esterno serve appunto a mantenere il torrone “in forma” ma essendo la Nutella cremosa credo che mettendola nello stampo si manterrà ugualmente. L’unica attenzione da fare che ti consiglio è di foderare lo stampo con carta forno altrimenti il composto difficilmente riuscirà a staccarsi. 😉

I commenti sono chiusi.

Translate »