Crea sito

Simil Nutella bianca più buona del supermercato

Hai mai pensato di fare da sola la Nutella bianca? Perfetta per farcire dei dolci ma anche da spalmare sulle fette biscottate, ti assicuro che una volta provata non potrai più farne a meno.

Probabilmente un giorno proverò anche la Nutella in casa anche se le speranze di trovare qualcosa che le assomigli non sono molte ma la stessa cosa non posso dire per la Nutella bianca.

L’ho acquistata per la prima volta l’anno scorso, in realtà non sono una grandissima amante del cioccolato bianco e la comprai solo perchè dovevo fare il torrone dei morti che trovi qui.

Data l’esigenza ho dovuto acquistarla per forza anche perchè altrimenti non avrei potuto portare a termine la missione torrone ma sinceramente non ero così entusiasta del gusto, in realtà sarà stato il mio palato ma per me non aveva nessun sapore. Mischiata con il cioccolato e la pasta di nocciole forse poteva anche dare la parvenza di un gusto alla nocciola ma quest’anno ho voluto provare a farla in casa, giusto per capire se poteva essere migliore di quella comprata. Risultato? Che te lo dico a fare! SPETTACOLARE! Altro che supermercato, altro che Nutella, un sapore di nocciole unico, senza oli vari e soprattutto con gli ingredienti migliori…vuoi mettere la differenza con i prodotti industriali? 😉

Inutile dire che il maritino ha iniziato a mangiarla a cucchiaiate e perfino la regina del cioccolato bianco ossia mia sorella ha dato il suo positivo assenso. Quindi non hai proprio scuse per non provarla 😉

Ovviamente inutile dire che non sarà mai bianca come quella comprata anche perchè utilizzando le nocciole per quanto possano essere completamente sgusciate non saranno mai totalmente bianche. Anche perchè se esiste il color nocciola un motivo ci sarà 😉 Quindi se sei pronta ad assaggiare una crema davvero unica inizia a segnare gli ingredienti.

Ovviamente la ricetta non è farina del mio sacco anche perchè non avrei mai neanche saputo i dosaggi ma l’ho presa qui modificando leggermente il procedimento. Anche in questo caso ho utilizzato il mio nuovo amico Bimby e ti metterò il doppio procedimento.

Come ti ho già scritto per la pasta di nocciole ho sempre utilizzato ricette per il Bimby senza averlo quindi il mio blog non potrà essere da meno. 😉

Adesso veniamo a noi.

simil_nutella_bianca3

Simil Nutella bianca più buona del supermercato

Ingredienti per circa 500 gr

100 gr di nocciole tostate e senza pelle

200 gr di cioccolato bianco

70 gr di zucchero

100 ml di latte ( io ho utilizzato il parzialmente scremato )

50 gr di olio di semi d’arachide

Procedimento con Bimby Tm5

nueva-Thermomix-TM5

Per prima cosa tostiamo le nocciole. Copriamo la leccarda del forno o una teglia antiaderente con carta forno e distribuiamo le nostre nocciole ben separate tra loro. Accendiamo il forno a 180°, funzione ventilata è meglio, e riscaldiamo le nostre nocciole per circa 5/8 minuti. In controluce vedrai che le nocciole inizieranno a rilasciare il loro olio diventando lucide. Trascorso il tempo necessario, non di più altrimenti rischiano di bruciarsi ed avranno poi un sapore amaro, togliamole dalla teglia e mettiamole nel boccale.

In questo momento qualora le nostre nocciole avessero ancora un po’ di buccia possiamo provare a toglierla, con il calore spesso va via tranquillamente ma attenzione a non scottarci 😉

A questo punto polverizziamo zucchero e nocciole vel. Turbo 2 secondi per circa 4 volte. Con l’aiuto della spatola o di una leccapentole ( per me è onestamente è più comoda ma dipende dalle abitudini ) riuniamo la polvere sul fondo ed aggiungiamo il cioccolato. Tritiamo 20 secondi vel. 8. Successivamente aggiungiamo latte e olio e lasciamo cuocere 7 minuti velocità 4 a 50°.

Versiamo la nostra Nutella bianca nei barattolini e lasciamo intiepidire.

Una volta fredda mettiamo in frigo.

Procedimento senza Bimby

downloadimages

Tostiamo le nocciole come spiegato in precedenza. Versiamo le nostre nocciole e lo zucchero nel bicchiere del frullatore alla massima potenza per qualche secondo. Spegniamo il frullatore e, qualora i pezzettini fossero ancora troppo grandi continuiamo ad intervalli fino ad ottenere una farina fine.

Mi raccomando, questo ci tengo sempre a dirlo perchè nei miei esperimenti senza Bimby ho fuso il motore di un frullatore di mia madre 😛 è importante alternare sempre il funzionamento del frullatore. Non prolungare mai la lavorazione per molti secondi altrimenti il motore si surriscalda, meglio fare più volte per meno tempo.

Una volta ottenuta la farina aggiungiamo il cioccolato e continuiamo a tritare fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto trasferiamo il nostro composto in una pentolina che andremo a mettere a bagnomaria. Il bagnomaria è importante perchè le temperature devono essere basse altrimenti se posizioniamo il nostro pentolino direttamente sulla fiamma rischiamo che il composto si bruci.

Per te e per molti il bagnomaria è una cosa conosciutissima ma per chi si fosse approcciato da poco alla cucina il bagnomaria non è altro che un metodo di cottura lento e delicato che si crea in questo modo : posizioniamo una pentola abbastanza capiente sul fuoco riempita per un terzo di acqua, sulla sommità della pentola mettiamo un pentolino ( all’interno del quale andremo a mettere ciò che dobbiamo cuocere, nel nostro caso la Nutella ) facendo ben attenzione che la base del pentolino non tocchi MAI l’acqua altrimenti il composto andrebbe ugualmente a bruciarsi. Serve per questa operazione un po’ di attenzione della scelta delle pentole. L’acqua della pentola andrà, bollendo, a cuocere il composto del pentolino in maniera delicata e facendo il modo che il composto non vada a diretto contatto con il calore. Spero di essermi spiegata bene.

Tornando a noi. Nel pentolino dopo aver messo il nostro composto di nocciole, zucchero e cioccolato aggiungiamo a filo il latte e l’olio mescolando con una frusta a mano in  modo tale che non si creino grumi. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti cuociamo appunto a bagnomaria sempre continuando a rimestare con la frusta, questo è un passaggio importante. Cuociamo la nostra crema finchè non si addensa, più o meno 7/8 minuti. Trascorso questo tempo versiamo la nostra Nutella bianca in vasetti e facciamo riposare a temperatura ambiente.

Quando si sarà raffreddata possiamo metterla in frigo e mangiarla a cucchiaiate.

Ti assicuro che è uno spettacolo, provare per credere!

Ti aspetto alla prossima e su tutti i miei social.

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Se ti è piaciuta la mia ricetta della Nutella bianca non potrai perdere queste

Crepes al cacao

Fiorellini nutella e cocco

Pasta di nocciole con e senza Bimby

simil_nutella_bianca2

 simil_nutella_bianca

Translate »