Ravioli di patate con salsiccia, funghi e nocciole

Eccomi qui!
Meglio tardi che mai no mia cara?
Oggi è San Giuseppe, la festa del papà.
Non sono molto tradizionalista, non lo siamo proprio noi in famiglia.
Sono dell’idea che esistano feste non feste… Festa della donna, del papà, della mamma, dei nonni, S.Valentino.
Ho sempre pensato che ognuno di noi non abbia bisogno di una ricorrenza per festeggiare i propri genitori, i propri nonni o il proprio amore.

Fatto sta che può comunque essere un’occasione per preparare qualcosa di diverso e di saporito.
Mia sorella oggi come da tradizione ha fatto le zeppole di S.Giuseppe ma per la ricetta ti rimanderò ad un’altra occasione anche perchè è abbastanza tardino per fartele fare.
Approfitto invece per scriverti la ricetta di un primo piatto che è stata una vera sopresa : BUONISSIMO. Uno dei miei soliti piatti svuotafrigo che però mi ha dato davvero soddisfazione.
RAVIOLI DI PATATE CON SALSICCIA, FUNGHI E NOCCIOLE

Ingredienti per 2 persone

Per la pasta

200 gr di farina
2 uova

Per il ripieno

1 patata bollita
olio
sale
pepe

Per il condimento

1 salsiccia sbriciolata
200 gr di funghi
vino bianco q.b
nocciole q.b
olio q.b
2 anelli di cipolla
pecorino q.b

Per prima cosa facciamo la pasta per i ravioli impastando la farina con le uova fino ad ottenere un composto sodo e non appiccicoso.
Mettere l’impasto in un foglio di pellicola trasparente e farlo riposare 30 minuti.
 
Nel frattempo in una pentola mettere a bollire una patata. Portare a cottura, scolare la patata dall’acqua di cottura, toglierle la buccia e schiacciarla con una forchetta.
Condire la patata schiacciata con olio, sale e pepe.
 
Riprendere la pasta e stenderla in una sfoglia molto sottile in modo tale che in trasparenza possa vedersi la mano. La pasta servirà sottile perchè avrà una cottura brevissima.
Stendere un foglio di pasta e posizionare un poì del ripieno di patate; coprire con un altro foglio di pasta e ritagliare i ravioli con un coppapasta.
Mettere i ravioli in una pirofila infarinata fino al momento della cottura in modo tale che la pasta si asciughi.
 
Nel caso in cui dovessi prepararli il giorno prima ti consiglio di metterli o su una gratella in modo tale che sotto non si crei umidità o di capovolgerli non appena la parte superiore si sia seccata cosicché possa asciugarsi anche quella inferiore.
 
In una padella capiente soffriggere la cipolla con l’olio; appena la cipolla inizia a colorarsi toglierla e aggiungere la salsiccia sbriciolata e il vino bianco. Quando il vino evapora aggiungere i funghi e portare a cottura. Non appena i funghi saranno cotti spegnere e lasciare il condimento in padella. Nel caso il sugo sia poco aggiungere un po’d’acqua.
Sul fornello mettere una pentola con acqua e sale,una volta raggiunto il bollore mettere un filo d’olio nell’acqua e mettere pochi ravioli alla volta in modo tale che non si sovrappongano.
Appena vengono a galla toglierli dall’acqua, scolarli bene e metterli nella padella con il condimento.
Insaporire i ravioli con il condimento, cospargere con il pecorino e finire il piatto con un trito di nocciole e qualche nocciola intera.
Spero che la ricetta ti sia piaciuta qui è stata molto gradita e ti assicuro che è più complicata da leggere che da fare.
Ti abbraccio, a presto e buona festa del papà

🙂

2 Risposte a “Ravioli di patate con salsiccia, funghi e nocciole”

I commenti sono chiusi.

Translate »